L’ultra-portatile di Sony è un notebook Vaio da 8 pollici con Vista

LaptopMobility

Non è un netbook, ma un laptop a tutti gli effetti, sebbene con mini display e un bottone apposito per sfruttare il piccolo schermo nel migliore dei modi. Il prezzo del Sony Vaio P è di 660 euro

Sembrava che anche Sony stesse per introdurre il suo primo netbook, ma al Ces ha tolto i veli a un piccolissimo laptop, ma pur sempre notebook a tutti gli effetti. L’ultra-portatile di Sony, dunque, non è un netbook, bensì un notebook della serie Vaio da 8 pollici (sul Blog Ces , le immagini).

Sony non ha voluto sfidare Acer e Asus nel mercato netbook, come sembrava fino a ieri: tuttavia il suo ultra-portatile da 8 pollici è un Lifestyle Pc bonsai, ma piccolo solo nelle dimensioni, e non nelle funzionalità, che rimangono quelle di un laptop. L’originalità dell’ultra-portable di Sony è il bottone P: un bottone apposito per riposizionare le finestre aperte, al fine di sfruttare il piccolo schermo nel migliore dei modi.

Equipaggiato con connettività WiFi 802.11n e Bluetoot h, a bordo è anche dotato di HSDPA 3G. Con 2GB di memoria, Ssd da 128GB e un processore Intel (ma non si sa ancora se sia un Atom o Core 2) da 1.6GHz, l’ultra-portatile Sony Vaio P è equipaggiato con sistema operativo Windows Vista, a cui Sony ha aggiunto una interfaccia fast-boot, basata sull’interfaccia Xmb di Ps3, per l’accesso rapido alla rete. La batteria promette una durata di 4 ore. Lo completano Gps pick-up, ma solo due porte Usb 2.0 e la porta I/O.

L’ultra portatile Sony Vaio P pesa 640 grammi, ha uno schermo a Led con risoluzione 1600 x 768, costerà 660 euro. In Europa sarà a scaffale a febbraio.

Segui il Ces 2009 su Blog Eventi di NetMedia Europe

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore