L’Umts made in italy

NetworkProvider e servizi Internet

Tim sposa Edge, Wind parte con i-mode, Vodafone e Tre stanno per lanciare le loro offerte in vista di Natale

La via italiana all’Umts, alla banda larga (384 Kbps) per telefonia mobile, è segnata. Tim ha scelto Edge (un Gprs rafforzato a 200 Kbps), sebbene Nokia 6630 sia in grado di supportare sia Umts che Edge. Tim Turbo Friends è inoltre la tariffa Umts, promossa fino a fine anno. Con Nokia inoltre Tim ha appena lanciato il Video sharing. Wind risponde con i-mode, disponibile su un modello Sony Ericsson. Tre per ora non svela le carte prenatalizie, ma punta sulla copertura del servizio. Per Vodafone infine la punta di diamante sarà l’ampia gamma di cellulari da mettere nelle vetrine di Natale. Sempre sul fronte Umts le trattative intraprese da Ipse 2000 per il trading delle frequenze e la cessione dell’azienda sono in fase di stallo, in attesa della sentenza del Tar: la chiusura sarebbe tuttavia prevista entro il 31 dicembre 2004. La parola ora spetta al Tar.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore