L’Unione europea scommette sulla tecnologia

Workspace

La Ue preme l’acceleratore sull’hi-tech come spinta all’economia

L’Europa investe solo la metà degli Stati Uniti in information technology. Per far crescere l’economia, ci vuole più tecnologia digitale: il monito porta la firma di Viviane Reding, commissario Ue per i media e l’informazione. Gli stati dell’Unione europea, secondo il commissario, dovrebbero investire maggiormente sulla tecnologi a, a partire dall’accesso alle connessioni Internet broadband e liberando frequenze radio per nuovi utent i. Nel primo rapporto sulla strategia i2010 della Commissione Ue presentato a Bruxelles, l’Italia ha fatto progressi nella banda larga, ma l’Agenda di Lisbona vuole dare impulso anche alla telefonia mobile e alla robotica.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore