L’unità di Motorola passa a Nokia Siemens

AcquisizioniAziende

Nokia Siemens Networks vuole confermarsi secondo produttore al mondo di apparati di comunicazione e networking senza fili, diventare il terzo negli USA e il primo in Giappone

Confermata l’indiscrezione dei giorni scorsi: Nokia Siemens Networks acquisisce l’unità di Motorola per 1.2 miliardi di dollari. Con questa mossa Nokia Siemens si rafforza negli Usa dove era debole. Motorola cede l’unità di apparecchiature Tlc (dedicata al mercato wireless 4G: sia WiMax sia Lte), che sarebbe dovuta essere oggetto di spin-off. Dopo la cessione, Motorola potrà focalizzarsi su cellulari e decoder televisivi, e soprattutto sul nuovo smartphone Droid X.

In base all’accordo, Nokia Siemens acquisisce il business delle infrastrutture GSM e CDMA, mentre Motorola manterrà il business iDEN, la proprietà intellettuale relativa all’infrastruttura della rete wireless (dei walkie-talkie negli USA e in America Latina) ed altri asset selezionati.

La joint venture paritaria tra la finlandese Nokia e la tedesca Siemens vuole confermarsi secondo produttore al mondo di apparati di comunicazione e networking senza fili, diventare il terzo negli USA e il primo in Giappone, per rispondere alla sfida di Ericsson e della cinese Huawei.

Nokia Siemens Networks guadagnerà 7500 tra dipendenti e ricercatori, e avrà accesso diretto agli operatori delle reti wireless come Verizon Wireless, Sprint Nextel negli USA e KDDI in Giappone.

Nokia Siemens Networks
Nokia Siemens Networks compra l'unità Tlc di Motorola
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore