L’Università Bocconi insegna come finanziare una startup

AziendeStart Up
SDA Bocconi e Microsoft, 150 posti di lavoro nella consulenza ERP
4 3 Non ci sono commenti

La Summer School dell’Università Bocconi di Milano terrà, dal 6 al 24 luglio, corsi il cui obiettivo è far capire su quali meccanismi si basa la scelta delle startup da parte dei finanziatori. Le iscrizioni si chiuderanno il 3 maggio 2015

Come finanziare una startup? Te lo insegna la Summer School dell’Università Bocconi di Milano. La scuola ha in serbo, per i 30 studenti bachelor che sceglieranno il corso di Private equity e venture capital, uno dei quattro percorsi tematici disponibili  nella scuola (gli altri tre riguardano Economics and european integration, Sport management e Luxury management).universita-bocconi-mi

Tre settimane dedicate ai futuri startupper, per apprendere come si finanzia una startup, capire quali siano i passi giusti per lanciare una propria iniziativa imprenditoriale e per imparare a rapportarsi con i possibili venture capitalist. La Summer School, che si terrà in Bocconi dal 6 al 24 luglio con corsi interamente in inglese, coinvolgerà in totale 120 studenti da tutto il mondo (le iscrizioni si chiudono il 3 maggio).

“Obiettivo del corso in Private equity e venture capital è capire su quali meccanismi si basa la scelta delle startup da parte dei finanziatori”, spiega Stefano Caselli, professore di finanza e coordinatore di Bocconi Start-up Day, che terrà il corso. “Lo faremo attraverso tre livelli di approfondimento: studieremo chi sono i finanziatori, quali sono i loro processi gestionali e analizzeremo, utilizzando dei casi, quali sono le principali forme di finanziamento, in particolare quando ancora un’azienda non esiste”.

Ma per gli aspiranti startupper non ci saranno solo lezioni teoriche: il corso, infatti, prevederà anche alcune visite aziendali per far toccare con mano la realtà del mondo del private equity e del venture capital. “Gli studenti”, continua Caselli, “saranno ospiti di Borsa Italiana, di Private equity partner, uno dei maggiori player nel settore, e di Unicredit”. Comune anche agli altri tre corsi della Summer school anche un incontro dedicato alla leadership con Pasquale Gravina, pallavolista argento alle Olimpiadi di Atlanta 1996 e bronzo a quelle di Sydney 2000.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore