Microsoft impone l’aggiornamento a Windows 10

Sistemi OperativiWorkspace
L'aggiornamento a Windows 10 diventa un upgrade forzato
1 1 Non ci sono commenti

Chiudendo l’applicazione Ottieni Windows 10, cliccando sulla X, si avvia l’aggiornamento. Microsoft è accusata di aver aggiornato l’app in maniera ingannevole per forzare l’upgrade

L’applicazione “Ottieni Windows 10” è stata criticata fin da subito, ritenuta invasiva ed aggressiva, ma ora è accusata di essere perfino ingannevole. Microsoft ha rinfrescato l’app Ottieni Windows 10 per forzare l’upgrade a Windows 10; chiudendo l’applicazione cliccando sulla X, si avvia l’aggiornamento.

L'aggiornamento a Windows 10 diventa un upgrade forzato
L’aggiornamento a Windows 10 diventa un upgrade forzato

L’aggiornamento a Windows 10 diventa forzato. Invece di chiudere l’app, cliccando sulla X parte subito l’upgrade del sistema operativo: la X diventa un semaforo verde invece che il solito segnale di chiusura di un pop-up. La fastiiosa e ingannevole modifica è stata introdotta da un aggiornamento silenzioso. Il cambiamento è dovuto al fatto che ora l’upgrade è raccomandato. Microsoft afferma che l’aggiornamento può ancora essere cancellato quando appare il tempo programmato per l’upgrade.

In base alla policy di aggiornamento, il 29 luglio scadrà l’anno gratuito per aggiornare e Microsoft sta spingendo all’upgrade i suoi clienti, in tutti i modi. Ora ha adottato una policy decisamente più aggressiva.

Di recente, Windows 10 ha superato la soglia dei 300 milioni di utenti attivi. L’ultima versione della piattaforma di Microsoft detiene il 15% del mercato OS e i clienti “stanno adottando Windows 10 a una velocità superiore che in passato. L’obiettivo è raggiungere un miliardo in pochi anni.

– Conoscete il nuovo Windows 10? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore