L’upgrade a Windows 10 sarà un passaggio obbligato

Sistemi OperativiWorkspace
L'upgrade a Windows 10 sarà un passaggio obbligato
1 1 Non ci sono commenti

L’aggiornamento a Windows 10 sarà opzionale nell’elenco degli update di WU di tutti gli utenti. Inoltre, a inizio 2016, da opzionale diventerà raccomandato

Lo chiedono gli utenti, ha spiegato in un post sul blog il vice-presidente esecutivo di Microsoft Terry Myerson. L’upgrade a Windows 10 sarà opzionale nell’elenco degli update di WU di tutti gli utenti. Inoltre, a inizio 2016, da opzionale diventerà raccomandato.

Windows 10 è già salito su 110 milioni di dispositivi. Finora l’aggiornamento a Windows 10 è dedicato agli utenti di Windows 7 e 8.x che hanno “riservato” una copia tramite il servizio Windows Update (WU), ma in futuro si passerà da una scelta opzionale a una obbligata.

L'upgrade a Windows 10 sarà un passaggio obbligato
L’upgrade a Windows 10 sarà un passaggio obbligato

Gli utenti che hanno impostato l’update automatico degli aggiornamenti raccomandati e importanti di Windows, scaricheranno il nuovo OS e ne avviaranno in automatico l’installazione.

Secondo Idc, nel 2015 saranno totalizzati 281,6 milioni di Pc venduti nell’anno:di questi, 164,4 milioni saranno PC portatili e 117,2 milioni di desktop. Windows 10 dovrebbe fare la parte del leone.

  • Conoscete Windows 10? Misuratevi con un Quiz!
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore