Mac Os X le prime impressioni

Management

La versione in commercio è ancora lontana da essere considerata definitiva

È finalmente uscito il Mac OS X, il nuovo sistema operativo per Mac, ma non tutti i dubbi si sono dissipati, anzi. Il primo problema riguarda la non compatibilità proprio con CD-RW e DVD già installati su milioni di PowerMac e di iMac. La compatibilità con altre periferiche è in parte assicurata grazie agli standard Usb compatibili con la maggior parte delle periferiche. Per quanto riguarda il playback da CD-RW e DVD, Apple ha garantito che sarà presto distribuita una release con la piena compatibilità per queste periferiche. Quello che si può trovare oggi, deve comunque essere considerata come una versione preview che aiuterà gli sviluppatori e tutti coloro che lavorano in ambiente Mac a prendere confidenza con il nuovo sistema operativo. In ogni caso la maggior parte delle applicazioni Mac possono girare anche sotto OS X e il sistema operativo esce anche con una versione dellOS 9.1 che può girare come unapplicazione allinterno dello stesso OS X. Sebbene sotto al nuovo sistema ci sia Unix, Apple ha fatto di tutto per rendere linterfaccia decisamente più amichevole di quella che si può trovare sui tipici mainframe Unix o Linux. Gli elementi principali per recuperare le risorse dal disco rigido, sono il Finder e il Dock. Il primo sarà molto più vicino allExplorer di quanto fosse nelle edizioni precedenti del sistema operativo Mac, mentre il Dock è una versione rivista della barra degli strumenti di Windows. Qualsiasi documento utilizzato più di frequente potrà essere posizionato nellarea Dock per essere recuperati immediatamente con un semplice click del mouse. La recensione di Vnunet.com si chiude osservando che il prezzo di 100£ è forse troppo alto per una versione ancora non completa. Anche se senza dubbio il sistema ha delle grandissime potenzialità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore