Macromedia supporta Flash su Instant Messenger

Management

Aggiornato Central 1.5, il cui nome in codice è Gemini. Mediante un kit open source si collega all’Instant Messenger di Aol

Più che una novità tecnologica segna un cambio di strategie per Macromedia. L’azienda con Gemini intende liberarsi delle specificità del passato, e vuole avere successo sia sul desktop che fuori, dotando Flash di funzionalità indipendenti dal sistema operativo e dalla piattaforma. Quindi il supporto di Flash sull’Instant Messenger di Aol rientra in questa nuova missione. Tuttavia Macromedia non è la sola azienda a orientarsi verso l’integrazione con i sistemi operativi. La sfida è stata raccolta anche da Microsoft: sta progettando Sparkle, con cui va a insidiare il primato di Flash. Sparkle infatti avrà il compito di essere un front end pensato per gli sviluppatori per progettare applicazioni destinate al prossimo sottosistema grafico Avalon su Longhorn. Sparkle in particolare dovrà automatizzare il codice delle applicazioni basate su Xalm, già native su Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore