Mail meno appetibili dagli autori di malware

firewallSicurezza

Il rapporto Sophos di luglio 2006 sottolinea come, nonostante il malware più
diffuso tra quelli che sfruttano la posta elettronica sia Netsky-P, i messaggi
infetti siano in calo.

Le e-mail contenenti virus si sono drasticamente ridotte nel mese di luglio 2006. Segno, secondo il rapporto Sophos, che gli autori di malware sono alla ricerca di altri metodi basati sull’utilizzo di trojan contro gruppi ristretti di utenti, inviando link a siti web malevoli e tentando di rubare denaro o dati sensibili. Sebbene il worm Netsky-P, avvistato per la prima volta nel marzo 2004, si confermi il più diffuso tra quelli che sfruttano la posta elettronica per diramarsi. Tuttavia, la percentuale di messaggi infetti ha subito un brusco calo, attestandosi sullo 0,45%, una mail infetta su 222. A differenza, il durante il primo semestre di quest’anno le mail contenenti allegati infetti è stata dell’1,1%, cioè una mail infetta su 91. In questo mese di luglio, Sophos ha identificato 3.715 nuove minacce, la maggioranza, circa l’87% è costituita da trojan mentre worm e virus sono il 13% ( www.sophos.com/virusinfo/bestpractice ).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore