Malware, Google cancella 40mila link

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Ma secondo Sunbelt Software sarebbe già stato registrato un secondo round di siti fasulli a dominio .cn

Google cancella 40.000 link verso siti web maligni, accusati di ospitare e diffondere malware. L’eliminazione dagli indici di ricerca avrebbe però chiuso una falla solo temporanea: secondo Sunbelt Software sarebbe già stato registrato un secondo round di siti fasulli a dominio .cn.

Gli autori dei siti maligni avrebbero orchestrato una campagna di spam verso blog e siti web per far migliorare il ranking dei propri riferienti,

magari digitando interrogazioni del tutto legittime. Visitando i siti maligni, gli utenti con Pc, senza patch e non aggiornati sul fronte sicurezza, potrebbero

infettarsi con un malware noto come Scam.Iwin in grado di trasfomare i computer in zombie pay-per-clic, per generare traffico e quindi ritorno economico

agli aggressori.

Tuttavia, secondo Sunbelt Software , ci sono segnali di un nuovo round di domini .cn sospetti.

Da parte sua Google ha lanciato pubblico aiuto contro il ranking dei malware.

Altre informazioni sono qui reperibili.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore