ManHunt 2 vietato

PCWorkspace

Nuovo caso di censura per l’ennesimo videogioco prodotto da Take 2.

Dopo essere stato bandito dalla Gran Bretagna e aver conquistato il rating ?A? riservato alle produzioni per adulti negli USA (e al bando dalle grandi catene di distribuzione americane), un nuovo duro colpo per il videogioco Manhunt 2 arriva dal nostro paese. Il Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, dopo aver definito il gioco ?più che violento, crudele e sadico” ha chiesto alla società di distribuzione Take 2 Italia di annullare il lancio italiano di Manhunt 2. Contemporaneamente Gentiloni ha presentato la questione all’ISFE, l’organismo associativo di controllo europeo, che affronterà il tema a livello comunitario il prossimo 26 giugno. Da parte sua Take 2 si difende dichiarando che ?Manhunt 2 è un’esperienza videoludica per i fan dei thriller psicologici e dell’orrore. I consumatori adulti che desiderano giocare a questo gioco sono pienamente consapevoli che si tratta di una forma di intrattenimento puramente di fantasia e null’altro”. Secondo alcune indiscrezioni Take 2 starebbe progettando di una possibile modifica dei contenuti più controversi del gioco.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore