Mark Zuckerberg difende i video in diretta su Facebook Live

Autorità e normativeSorveglianza
Mark Zuckerberg difende i video in diretta su Facebook Live
0 0 Non ci sono commenti

Il live-streaming è stato introdotto dal social network in aprile, ma ha già un futuro anche nel mondo del citizen journalism. Mark Zuckerberg: Facebook Live ci ricorda che viviamo in un mondo aperto e connesso

Il Ceo Mark Zuckerberg scende in campo per difendere i video in diretta di Facebook Live, utilizzati per illustrare anche stragi ed omicidi. La cronaca nera è live: è successo nella strage di Dacca, dove sono stati trucidati dai terroristi anche 9 citttadini italiani, e nella ripresa video della fidanzata del ragazzo afro-americano ucciso da un poliziotto.

Il video dell’uccisione di Philando Castile, girato dalla fidanzata, intitolato “Stay with me”, ha consentito di vedere in diretta un evento tragico trasmesso dalla protagonista stessa.

Mark Zuckerberg difende i video in diretta su Facebook Live
Mark Zuckerberg difende i video in diretta su Facebook Live

L’orrore in diretta suscita impressione, ma dimostra che la realtà può essere condivisa da tutti e sempre, a prescindere da dove ci troviamo, purché sia presente una connessione. L’innovazione dell’ubiquità istantanea su Facebook, secondo il Ceo Mark Zuckerberg, è importante, perché dimostra che viviamo in un Open world, un mondo aperto e connesso.

Il live-streaming è stato introdotto da Facebook in aprile, ma ha già un futuro anche nel mondo del citizen journalism. Secondo Zuckerberg, le immagini viste in diretta sono “grafiche” e al cardiopalma, ma gettano una luce sulle paure che vivono cittadini della nostra comunità.

Spero di non dover vedere un altro video come quello di Diamond (ndr, Diamond Reynolds, la fidanza del ragazzo ucciso da un poliziotto del Minnesota), ma ci ricorda perché è importante costruireinsieme un mondo più aperto e connesso, e quanta strada dobbiamo ancora percorrere” ha scritto il numero uno di Facebook.

Il social network di Menlo Park con 1.65 miliardi di utenti scommette sui video, con 8 miliardi di video visualizzati ogni giorno.

Secondo Strategy Analitycs, fra cinque anni dai “mobile video” derivererà un fatturato globale pari a 25 miliardi di dollari.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore