Mark Zuckerberg presenta Internet.org a MWC 2014

AziendeMarketingSocial media
Mark Zuckerberg intervistato a Mwc2014
0 0 Non ci sono commenti

Intervista a MWC a Mark Zuckerberg, il Ceo di Facebook, a pochi giorni dall’acquisizione di Whatsapp. Il 3.6% del PIL globale deriva dal settore Mobile

Al Mobile World Congress (MWC 2014) Mark Zuckerberg, intervistato, ha parlato a 360 gradi, soffermandosi sull’€™iniziativa SocialEDU e su Internet.org. Il Ceo e co-fondatore di Facebook, inizialmente, ha affermato che NSA è andata sopra le righe, rinunciando ad essere trasparente: la fiducia in Rete è un valore essenziale, ma le rivelazioni di Edward Snowden hanno dimostrato che NSA ha abusato dei suoi poteri.

Facebook, dopo aver speso 19 miliardi di dollari per acquisire WhatsApp, intende mantenere il servizio così come oggi, a parte introdurre novità come le chiamate vocali.

Il 3.6% del PIL globale deriva dal settore Mobile. A Barcellona Facebook conferma l’impegno per estendere la connessione alla rete ai due/terzi della popolazione mondiale finora tagliati fuori. Il progetto Internet.org ha l’€™obiettivo di abbattere le attuali barriere alla connettività  che ogni giorno ancora 5 miliardi di persone devono affrontare.

Dalla ricerca commissionata da Facebook a Deloitte è stato calcolato l’impatto economico e sociale dell’€™accesso a Internet esteso ai paesi in via di sviluppo. Dalla ricerca €œValue of Connectivity,€ emerge che, estendendo l’€™accesso a Internet nei paesi emergenti, la produttività  di queste aree geografiche aumenterebbe del 25%, contribuendo al PIL con $ 2.200 miliardi pari a un incremento del 72%, generando oltre 140 milioni di posti di lavoro e sollevando 160 milioni di persone da una condizione di povertà . Deloitte evidenzia il legame tra livello di accesso alla rete e tasso di mortalità: una maggiore connettività potrebbe salvare 2.5 milioni di vite e 250.000 bambini che altrimenti morirebbero nei primi anni di vita.

Inoltre il progetto SocialEDU fornirà agli studenti in Ruanda l’€™accesso gratuito ad Internet per fare esperienza di formazione online. Facebook e Nokia hanno collaborato con il Governo del Ruanda, mentre Airtel e EDX si sono cimentati nell’€™implementazione di un programma volto a fornire agli studenti l’accesso a contenuti didattici di alta qualità tramite smartphone low-cost.

Facebook ed Ericsson, invece, hanno presentato Internet.org Innovation Lab, una partnership per testare le applicazioni in contesti reali presso la sede di Facebook a Menlo Park. Con Unilever, Internet.org studierà le difficoltà e le barriere all’adozione di Internet nelle comunità rurali e supporterà nello sviluppo di una serie di progetti locali.

Leggi anche: Whatsapp guadagna le chiamate vocali

Mark Zuckerberg intervistato a Mwc2014
Mark Zuckerberg intervistato a Mwc2014
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore