Con Mastercard e Intesa Sanpaolo, il pagamento Mobile si semplifica

E-commerceE-paymentMarketingMobilityNetwork
MasterPass è frutto dell'accordo PayPal e Mastercard
4 0 1 commento

Attualmente sono 37 milioni gli utenti di smartphone. La partnership fra Mastercard e Intesa SanPaolo semplificherà l’acquisto da Pc, smartphone e tablet, grazie al debutto di MasterPass

Mastercard e Intesa SanPaolo semplificano gli m-payment, i pagamenti Mobile grazie al servizio Masterpass. L’esperienza utente viene semplificata grazie al servizio Masterpass, che presto permetterà di fare acquisti da Pc, smartphone e tablet senza dover inserire ogni volta i propri dati anagrafici. Merito della partnership, si evitano complicazioni e perdite di tempo quando si fa shopping in Rete. L’e-commerce da Pc e l’m-commerce da smartphone o tablet diventano a portata di click: è sufficiente attivare il servizio e inserire i propri dati anagrafici, quindi l’utente può comprare sul Web senza ogni volta essere costretto ad inserire manualmente i dati.

MasterPass permette di fare e-commerce “blindando” i dati relativi ad anagrafica, carte di pagamento e indirizzi di spedizione. Questi dati infatti vengono inseriti all’attivazione del servizio, in modo che sarà più necessario digitarli al momento dell’acquisto. Sarà sufficiente cliccare il pulsante “Acquista con MasterPass”, digitare la password e il pagamento sarà concluso. Il tutto con semplicità e sicurezza, i due fattori chiave a supporto dell’e-commerce.

Mastercard e Intesa SanPaolo semplificano gli m-payment, i pagamenti Mobile
Mastercard e Intesa SanPaolo semplificano gli m-payment, i pagamenti Mobile

Superano i 3,7 milioni gli italiani che hanno effettuato almeno 10 acquisti online in un anno. L’e-commerce è in crescita ancheda dispositivi mobili (11% da smartphone e 10% da tablet). MasterPass semplifica lo shopping online in mobilità e da qualunque device, sia esso lo smartphone o il tablet (m-commerce) o il pc, grazie all’esperienza “dell’Everywhere Commerce”. “Da i dati del nostro ultimo rapporto sulla multicanalità*, è ormai chiaro che ci stiamo muovendo dal concetto di e-commerce generale ad un più calzante Everywhere Commerce”, precisa Giuliano Noci, Ordinario di Marketing al Politecnico di Milano e responsabile scientifico dell’Osservatorio sulla Multicanalità. “Assistiamo ad una crescita fortissima di un segmento di consumatori propriamente multicanale, gli Hyper Reloaded, che raggiungono i 9,7 milioni e diventano il segmento più numeroso registrando la considerevole crescita del 28% anno su anno, a conferma della sostanziale maturazione degli utenti di base che per naturale evoluzione raggiungono il cluster più avanzato. Un servizio che permette un’esperienza di pagamento più semplice e veloce indipendentemente dal device di utilizzo, è un vantaggio innegabile per consumatori ed esercenti”.

Attualmente sono 37 milioni gli utenti di smartphone. Il nuovo Centro per l’Innovazione di Intesa Sanpaolo, che ha tagliato il nastro a inizio luglio a Torino (la sede definitiva nel grattacielo progettato da Renzo Piano), effettuerà  attività di ricerca e di analisi di soluzioni tecnologiche per il banking, anche in coordinamento con università e centri di ricerca. “La rinnovata partnership con MasterCard proprio attraverso la stretta collaborazione tra il nostro Centro e MasterCard Labs”, ha spiegato Maurizio Montagnese, responsabile del Centro per l’Innovazione di Intesa Sanpaolo, “concorrerà alla realizzazione di soluzioni di pagamento quanto di più nuove e utili per la clientela, e avrà il pregio di unire progettualità, sensibilità e stimoli provenienti anche dal mondo della ricerca accademica ”.

Infine Intesa Sanpalo e Mastercard lanciano un concorso dedicato agli studenti universitari: premieranno il progetto vincitore in ambito di “banca del futuro” con un viaggio a Dublino e con la possibilitù di visitare il MasterCard Labs europeo .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore