Matrimonio in vista fra i notebook Toshiba – Vaio e Fujitsu

LaptopMobility
In Europa Toshiba si focalizza nel segmento dei PC business
8 1 Non ci sono commenti

Stando alle indiscrezioni, verrebbe mantenuto solo il brand di Vaio, mentre Toshiba e Fujitsu otterrebbero una quota della nuova società, a cui trasferire le loro attività, dipendenti compresi

Mentre il mercato Pc si consolida, si respira aria di fusione fra Toshiba, Fujitsu e Vaio, lo spin-off di Sony del brand dei portatili, presente solo in alcuni selezionati mercati. Nikkei Asian Review anticipa la possibile fusione fra Toshiba, Fujitsu e Vaio delle loro legate ai notebook. Matrimonio che darebbe alla luce un gruppo in grado di catturare il 30% del mercato giapponese, ma anche con effetti interessanti sui mercati globali.

Fusione in vista fra i notebook Toshiba - Vaio e Fujitsu (in foto: Toshiba Satellite Pro A40-C)
Fusione in vista fra i notebook Toshiba – Vaio e Fujitsu (in foto: Toshiba Satellite Pro A40-C)

Stando alle indiscrezioni, le tre aziende intendono firmare un accordo preliminare già entro fine anno, per dare il via alla nuova entità entro aprile dell’anno prossimo. Verrebbe mantenuto solo il brand di Vaio, mentre Toshiba e Fujitsu otterrebbero una quota della nuova società, a cui trasferire le loro attività, dipendenti compresi. L’integrazione avrebbe impatto sulle operazioni all’estero – che Vaio, dopo la separazione da Sony a luglio 2014, praticamente non ha – e la parte di produzione, ricerca e sviluppo.

Le tre società pronte a fondersi, avendo mercati di riferimento geograficamente differenti, potrebbero espandersi meglio insieme, che separate: infatti Vaio è ormai prevalentemente giapponese, Toshiba ha tuttora una buona presenza negli Stati Uniti nel segmento professionale e Fujitsu guarda all’Europa e agli ibridi 2-in-1, uno dei segmenti a maggiore crescita. Dal punto di vista commerciale una fusione sembra anche l’unica strada per mantenere una massa critica sul mercato dei PC in via di consolidamento, dove i top vendor si restringeranno a una manciata di nomi e dove Hp ha scelto lo spin-off, mentre Dell ha acquisito Emc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore