Maxtor OneTouch III Mini Edition

ComponentiWorkspace

Un hard disk portatile compatto e realmente semplice da usare

Per soddisfare principalmente le esigenze di backup e trasportabilità tipiche di molte categorie di utenti, come per esempio quelle dei professionisti, oppure quelli del segmento prosumer o anche degli studenti, Maxtor ha presentato One- Touch III Mini Edition. È un drive esterno che pesa poco più di 200 grammi e offre una capacità fino a 100 Gbyte. Le misure sono contenute, 13,1×8,75×1,8 cm, e rendono questo dispositivo realmente portatile, nel senso che sta comodamente in tasca. L’unità ospita un hard disk da 2,5 pollici con un regime di rotazione dei dischi di 5.400 giri/minuto, una cache di 8 Mbyte, e si interfaccia al Pc unicamente tramite una porta Usb 2.0. Di fatto il solo connettore presente è quello Usb, a parte uno di alimentazione che però raramente deve essere utilizzato. Il drive ricava la sua alimentazione, infatti, dalla porta Usb e a corredo viene fornito un cavo a Y con un secondo connettore Usb. Nel caso la porta utilizzata abbia delle limitazioni in corrente (per esempio accade su alcuni notebook oppure su degli hub) si utilizza il secondo connettore per fornire una maggiore alimentazione al drive. Se anche in questo caso la corrente non dovesse bastare, occorre acquistare l’apposito alimentatore che non è fornito in dotazione. OneTouch III Mini Edition funziona con Pc basati su Windows 2000 oppure Xp e i driver e il software sono precaricati sull’unità. Il file system è quello Ntfs, elemento che ne limita l’impiego nel caso si usino Pc con Windows 98 (il software precaricato comunque riconosce il sistema operativo e si rifiuta di proseguire nel caso non sia supportato). L’installazione è estremamente semplice: basta collegare l’unità al Pc e premere il tasto frontale. La dotazione software è un altro aspetto interessante di questo drive e comprende un programma di backup oltre a una serie di tool fra cui due dedicati alla sicurezza. Lo opzioni offerte dal programma di backup sono complete e molto intuitive da utilizzare. Il software a corredo permette, inoltre, la sincronizzazione fra due Pc dotati dello stesso sistema operativo. È disponibile, inoltre, anche la funzione di rollback per riportare la macchina, dal punto di vista del software e del sistema operativo, a un punto precedente conservando i dati. Uno dei tool è il sistema di management che permette di impostare, fra l’altro, un timer per lo spegnimento automatico dei drive, riducendo i consumi, e di reimpostare le funzioni del tasto frontale dell’unità. Per la sicurezza dei dati sono disponibili due programmi: il primo si chiama Drivelock e blocca l’accesso al drive, per cui, in caso di smarrimento o furto, non si riesce a accedere al contenuto. Il sistema è basato, infatti, su una parte di firmware che opera anche se l’hard disk interno viene smontato e installato su un altro Pc. Il secondo programma effettua, invece, la cifratura dei dati con un sistema a 256 bit. L’unità si è dimostrata molto silenziosa durante l’uso, e le vibrazioni, contenute ma percepibili, sono smorzate anche dalle estremità in gomma dello chassis. Anche il riscaldamento del drive è minimo. I risultati dei test sono perfettamente allineati alle aspettative considerando la velocità di rotazione dei dischi e la quantità di cache del drive. Apprezzabili le doti di semplicità d’installazione e d’impiego, così come gli strumenti software compresi nella dotazione. Considerando la differenza di prezzo fra la versione con capacità di 60 Gbyte (proposta a 149 euro)e quella da 100 Gbyte, anche il modello meno capiente ha senza dubbio un buona attrattiva dal punto di vista del rapporto fra capacità e prezzo. La garanzia è di due anni, ma di tipo limitato.

Votazione: 80

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore