Maxtor OneTouch III Turbo Edition

LaptopMobility

Unità Raid esterna di semplice gestione anche per lutente inesperto

Questa unità di archiviazione esterna, pur essendo destinata alluso professionale, è molto semplice da utilizzare anche da parte di utenti poco esperti. Il OneTouch III Turbo Edition integra due hard disk Maxtor DiamondMax 11, ognuno di capacità di 500 Gbyte. Questo modello rappresenta il top di gamma della linea Maxtor e si avvale di una cache di 16 Mbyte e interfaccia Serial Ata 2, in grado di raggiungere una velocità di trasferimento dati di 300 Mbps. La struttura metallica dellunità consente una buona protezione degli hard disk e al contempo smorza quasi totalmente le vibrazioni prodotte dai dischi durante il funzionamento. Il raffreddamento è garantito da una ventola nella parte posteriore dellunità, anchessa molto silenziosa. Il funzionamento è gestito dal chip Oxuf924DSB che integra un processore Arm7TDMI più il controller Raid e gestisce le interfacce Serial Ata 2, Usb 2.0 e Firewire 400. Linterfaccia Firewire 800 è invece controllata attraverso un chipset secondario. I due hard disk sono perciò collegati su due canali Serial Ata 2 separati e gestiti attraverso il controller Raid, che è in grado di supportare le modalità Raid 0 e Raid 1. La prima (striping) consente di ottenere una capacità totale di 1 Tbyte e una maggiore velocità di accesso per le operazioni di lettura e scrittura. La seconda modalità (mirroring) permette invece di sfruttare una capacità di 500 Gbyte, ma si avrà una maggiore sicurezza contro la perdita dei dati, visto che un hard disk è in sostanza il duplicato dellaltro. Malgrado le operazioni di configurazione di più hard disk in modalità Raid siano sempre state ostiche per gli utenti non troppo esperti, il One- Touch III Turbo Edition presenta una comoda interfaccia di configurazione che rende la gestione dellunità estremamente semplice. Tramite il pannello degli strumenti si può infatti impostare il livello Raid che si desidera e, una volta terminata la configurazione, viene richiesta la formattazione dellarray appena creato. A questo punto è possibile utilizzare lunità come un normale hard disk, che verrà visto di capacità 1 Tbyte o 500 Gbyte a seconda dellimpostazione che abbiamo scelto. Nelle nostre prove abbiamo simulato la rottura di uno dei due dischi in Raid 1 rimuovendo il cavo di collegamento. Tuttavia, nonostante la “simulazione” non replichi esattamente un guasto fisico del disco, abbiamo rilevato che il pannello di controllo non fornisce eventuali avvisi allutente se non al successivo riavvio dellunità. Maxtor assicura però che, in situazione normale, il guasto di un hard disk viene segnalato tempestivamente dal software. La procedura in caso di malfunzionamento di uno degli hard disk (in modalità mirroring) prevede la segnalazione direttamente a Maxtor, che provvederà a inviare allutente una nuova unità. Sarà cura dellutente copiare i dati dallunità difettosa alla nuova e successivamente inviare la periferica guasta al produttore, evitando perciò possibili tempi morti. Gli utenti più esperti potrebbero valutare come un limite la mancanza di una procedura per ricostruire dellarray, una volta sostituito il disco difettoso, soprattutto una volta terminato il periodo di garanzia (che è di due anni). In bundle è fornito il software Emc Retrospect Express HD, che consente di impostare dei backup periodici del sistema. In alternativa è possibile configurare il pulsante posto sulla parte frontale del OneTouch III Turbo Edition per avviare loperazione di salvataggio dei dati. Unulteriore funzione per lambiente Windows è chiamata System Rollback e si occupa di salvare automaticamente sullunità dei punti di ripristino del sistema, permettendo poi il recupero in caso di necessità. Questa unità Maxtor, dato anche il prezzo non alla portata di tutte le tasche, è rivolta prevalentemente allutenza professionale e può risultare molto utile in ambienti dove si elaborano sequenze A/V e immagini ad alta risoluzione, grazie allenorme capacità di archiviazione e alle prestazioni generali.Votazione: 82

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore