McAfee presenta il nuovo Portale Threat Center

CyberwarSicurezza

Il nuovo portale offre accesso immediato alle informazioni più recenti e ai tool disponibili per combattere vulnerabilità, malware, phishing, spam e hoax

McAfee ha presentato oggi Threat Center, un nuovo portale che delinea, in un unico luogo, le informazioni, la conoscenza e i tool più recenti relativi alla sicurezza. Il Threat Center rientra nel progetto di ristrutturazione del sito web McAfee Web ed è accessibile all’indirizzo: www.mcafee.com/us/threat_center/default.asp . Il McAfee Threat Center presenta analisi dettagliate, cronache e commenti su malware, vulnerabilità, programmi indesiderati (PUP), phishing e spam presenti, passati e futuri. Tiene traccia di queste minacce dal momento che interessano tutte le forme di minacce alla sicurezza di sistemi, reti e messaggistica, inclusi gli hoax. Coloro che visitano il Centro beneficeranno di un accesso immediato, una navigazione intuitiva e chiara, contenuti diretti e accesso alle seguenti funzionalità: Consultazione semplificata della McAfee AVERT Labs Threat Information Library per navigare in modo più semplice all’interno del database delle minacce di AVERT, che include oltre 180.000 definizioni di malware, vulnerabilità, minacce e programmi indesiderati; Nuove informazioni su spam, phishing e vulnerabilità; Security Insight: una nuova sezione che fornisce articoli d’opinione puntuali e pertinenti a firma degli esperti di McAfee; Tool gratuiti, tra cui controllo del sistema e rimozione del malware gratuiti, status dei file DAT delle firme e segnalazione del malware; AVERT Virus Alert: sezione opt-in per abbonarsi al servizio gratuito di McAfee, che distribuisce aggiornamenti via emai l. Nel corso dei prossimi mesi continueranno a essere rilasciati altri componenti del nuovo sito web McAfee. Inoltre, McAfee aggiornerà anche i siti locali in tutto il mondo con la nuova architettura, il nuovo design e i contenuti aggiornati.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore