Mediaset, paladina del Copyright, contro Google e YouTube

CyberwarSicurezza

Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, afferma che l’era di Google e YouTube crea un clima di incertezza nel mercato degli e-content , tale da scoraggiare gli investimenti. Confalonieri chiede l’intervento del legislatore per la tutela del copyright

Il Copyright e, l’altra faccia della medaglia, la sua violazione (la pirateria digitale) spingono Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, ad accusare Google e YouTube di creare un clima di incertezza nel mercato degli e-content tale da scoraggiare gli investimenti.

Tutta colpa delle violazioni del diritto d’autore. Lo spiega a chiare lettere Fedele Confalonieri. “Noi investiamo la metà di quello che ricaviamo in produzione e contenuti– ha spiegato il presidente di Mediaset in occasione della presentazione dell’ottavo rapporto Censis-Ucsi sulla Comunicazione – se altri approfittano di questi contenuti, mandati in Rete d a privati, soprattutto giovani, non ci sarà futuro per chi di mestiere fa contenuti. Ci deve essere un ritorno a chi invest e, produce in contenuti anche per le news.”Lo riporta il Corriere della Sera . Confalonieri auspica l’intervento di regolatori, legislatori, forze del governo.

Ricordiamo che Mediaset ha mosso causa a YouTub e, chiedendo a Google mezzo miliardo di euro di danni, per infrazione del copyright. in Usa Google ha perso una causa con Viacom: YouTube è stata costretta a consegnare a Viacom 12 Terabyte di dati personali degli utenti.

Circa due anni fa YouTube ha aggiunto i filtri antipirateria per rintracciare l’upload di contenuti protetti dal copyright. La tecnologia è basata sulle fingerprint, ovvero database di impronte digitali che facilitano il riconoscimento dei contenuti tutelati dal diritto d’autore. YouTube può così rimuovere i contenuti non autorizzati in poche mosse. A ogni contenuto protetto viene associato un identificativo elettronico, per frenare la pirateria sul portale di video sharing di Google. Viacom ha ottenuto un risarcimento miliardario da YouTube per la violazione del copyright.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore