Il mercato dei Big data in Europa visto da IDC

AziendeDataMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Il mercato dei Big data in Europa visto da IDC
0 9 Non ci sono commenti

Il mercato dei Big data in Europa è in pieno boom. I dati della società d’analisi IDC

Il mercato dei Big data in Europa è in pieno boom, secondo IDC. Il Software ha registrato nel 2013 ricavi per 698 milioni di dollari, i Servizi pari a 593 milioni di dollari, lo Storage a quota 536 milioni di dollari, i Server per 314 milioni di dollari (altro 159 milioni di dollari). Il mercato dei Big data ha archiviato il 2013 totalizzando 2,3 miliardi di di dollari, per salire a 2,9 miliardi nel 2014 e quasi triplicare dal 2018 a 6,8 miliardi di dollari.

Il Garante Privacy ha dato semaforo verde per introdurre i Big Data nelle statistiche nazionali. L’Istat prevede la possibilità per la prima volta di utilizzare a fini statistici, in via sperimentale, i Big Data di telefonia mobile. Il mercato dei big data ha messo a segno un’impennata del 40% ogni anno; ogni minuto il mondo produce 1,7 milioni di miliardi di byte.

I Big Data rappresentano, secondo il Garante Privacy, un enorme patrimonio informativo e il loro uso presenta rischi per la tutela della riservatezza degli interessati, tenuto conto anche del fatto che, grazie alle nuove tecnologie e alle nuove tecniche di analisi ed elaborazione, interconnessione dei dati, è possibile “re-identificare” un interessato attraverso informazioni apparentemente anonime.

Il mercato dei Big data in Europa visto da IDC
Il mercato dei Big data in Europa visto da IDC

Il numero dei datacenter salirà da 140 mila chilometri quadrati del 2013 to 180 mila chilometri quadrati nel 2018. Il picco dei data center sarà raggiunto nel 2017, a quota 8.6 milioni, per poi calare. I mega data center rappresenteranno il 70% di tutte le costruzioni data center dal 2018, secondo IDC.

Conoscete i Big Data? Misuratevi con un Quiz!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore