Mercato IT, mutazione digitale per non soccombere

AziendeManagementMercati e Finanza
Assintel: Mutazione digitale per non soccombere
2 17 Non ci sono commenti

Il Rapporto Assintel 2014 osserva che l’IT tradizionale è fermo al palo, mentre l’arena digitale rappresenta un punto di non ritorno per le imprese. Il bivio di fronte a cui si trovano le aziende è decisivo: o cavalcare rapidamente i nuovi paradigmi digitali, oppure finire su un binario morto e soccombere. Le aziende IT devono effettuare una mutazione digitale. Del resto, i numeri parlano chiaro: il mercato dei PC tradizionali calerà da 296 milioni a 276 milioni nel 2014 e scenderà a 261 milioni l’anno prossimo, mentre 9 cellulari su 10 venduti nel 2018 saranno smartphone. Anche il mercato tablet, registra un crescita dell’11%, seppur in rallentamento rispetto all’incremento del 55% di un anno fa. La società d’analisi Gartner prevede che vendite di PC, tablet, ultramobile e telefonini combinati raggiungeranno quota 2.4 miliardi di unità quest’anno. In crescita del 3,2%, di questi tempi un segno più apprezzabile. In pieno boom è il cloud computing, che vede un balzo del 22%.

Secondo l’Assintel Report 2014, l’IT tradizionale è fermo al palo, mentre l’arena digitale è in gran fermento. Le aziende sono a un bivio decisivo: possono passare al digitale, oppure finire su un binario morto e soccombere. Le aziende IT devono effettuare una mutazione digitale.

Il mercato It nel 2014 vale 24.300 milioni di Euro, con una crescita del +0,7% rispetto allo scorso anno, dovuta in gran parte alle buone performance dei segmenti legati alla trasformazione digitale. L’Hardware continua a contrarsi (-1,6%), a causa del declino dei Pc, una flessione non compensata dalla crescita di Smartphone (+9,3%) e Tablet (+5%).

Assintel: Mutazione digitale per non soccombere
Assintel: Mutazione digitale per non soccombere

Gartner stima che il mercato dei PC tradizionali scenderà da 296 milioni a 276 milioni nel 2014 e scenderà a 261 milioni l’anno prossimo, mentre 9 cellulari su 10 venduti nel 2018 saranno smartphone. Buone perfprmance spettano al mercato tablet, in crescita dell’11%, seppur in rallentamento rispetto all’incremento del 55% di un anno fa. La società d’analisi Gartner prevede che vendite di PC, tablet, ultramobile e telefonini combinati raggiungeranno quota 2.4 miliardi di unità quest’anno, con un incremento del 3,2%.

Il mercato delle apps vale 100 miliardi di dollari. Secondo IHS, gli utenti hanno speso nel 2013 16 miliardi di dollari per acquistare apps mobili.

In pienoo boom è il Cloud Computing (+22%), sia nella componente classica (+33%) sia in quella di Business Process as a Service (+13%).

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore