Mercato Pc fermo al palo a Natale: colpa del Fiscal cliff

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e Finanza
Gfk: L'uso dei multi-device

Pesante flessione per i notebook Windows 8. Ma anche le vendite di Macbook calano del 6%

NPD Group osserva che lo shopping di Natale non ha smosso il mercato Pc. Secondo gli analisti Windows 8 non sta trainando il mercato e gli utenti consumer rimangono attratti dal low cost. Secondo NPD Group, le vendite dei notebook Windows 8 hanno registrato un calo.Le vendite di laptop Windows nel periodo di Natale sono crollate dell’11%. Per i notebook sotto i 500 dollari, la flessione sale al 16%. Il lancio di Windows 8 non ha resuscitato la domanda di Pc. Anche i MacBook, pur con un prezzo medio ben superiore, registrano un calo del 6%.Secondo IHS Suppli per dare slancio al mercato Pc, i vendor dovrebbero tagliare leggermente i prezzi dei notebook touch-screen,  dove Apple non ha proposte sul mercato.

Per far ripartire il mercato Pc, Windows 8 non è stato sufficiente? Vedremo nel 2013. Ma finora l’introduzione del nuovo software, non è bastato. Ed ha pesato il “fiscal cliff” sui budget IT aziendali, che temevano il brusco innalzamento delle tasse, se non fosse stato trovato un accordo fiscale.

Negli USA a fine anno ha pesato il “fiscal cliff”, il cosiddetto baratro fiscale. Le aziende statunitensi in genere sfruttano il mese di dicembre per utilizzare il denaro, avanzato dai budget, per comprare beni di elettronica di consumo; ma quest’anno, finché il Presidente Obama non ha scongiurato il “fiscal cliff” con l’accordo raggiunto in extremis, nessuna impresa americana ha osato spendere. Dunque le aziende hi-tech deluderanno nel quarto trimestre, perché Cio e Cfo non ha potuto acquistare IT a fine anno.

Il business può posticipare l’upgrade al nuovo anno. Alcune aziende stanno inoltre aspettando a fare l’upgrade, per vedere Windows 8 in azione. Forrester è prudente: prevede che le vendite IT globali salgano del 3.3 % a quota 2.2 trilioni nel 2013, in calo rispetto a precedenti previsioni di un incremento del 4.3%. Le aziende che nel 2013 non sentiranno la crisi, saranno invece Oracle e IBM.

Crollano le vendite dei notebook Windows
Crollano le vendite dei notebook Windows: molti aspettano le novità del CES
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore