Mercato smartphone, Lenovo e Xiaomi escono dalla Top five

MobilitySmartphone
Quiz - Sapete tutto degli smartphone del 2016?
2 2 Non ci sono commenti

Oppo e Vivo corrono in India e scalzano Lenovo e Xiaomi dalla cinquina del mercato smartphone. Apple frena, invece Samsung Galaxy S7 da record. IDC conferma: l’età dell’oro degli smartphone è al tramonto

Ancora una volta cambia tutto nella classifica del mercato smartphone. Secondo Idc, Lenovo e Xiaomi escono dalla Top five, scalzati da altri due vendor cinesi, Oppo e Vivo, che hanno saputo cavalcare il mercato indiano.

Le cinesi Lenovo e Xiaomi scontano la brusca frenata del mercato smartphone in generale e del mercato cinese, in particolare.

Secondo Idc, il mercato smartphone sta rallentando, ma non è ancora in calo (come invece denuncia Strategy Analytics): è passato da 334.3 a 334.9 milioni di unità vendute. Tuttavia la gelata è evidente e l’età dell’oro sembra definitivamente al tramonto.

La crescita è lievissima, a causa della saturazione dei mercati maturi e a causa della flessione dei primi due top vendor, sia Apple che Samsung.

Ma la forte novità del trimestre è l’ingresso nella cinquina della classifica di due brand cinesi OPPO e vivo, che si piazzano al quarto e quinto poto al posto di Lenovo e Xiaomi.

Il mercato cinese, che cresceva del 62.5% nel 2013, nel 2015 registrava un tasso d’incremento del 2.5%. La brusca frenata è dunque evidente. L’average selling price (ASP) per uno smartphone in Cina è salito da 207 dollari nel 2013 a 257 dollari nel 2015. Huawei, OPPO e vivo, con un prezzo medio sotto i 250 dollari, sono ben posizionati per avvantaggiarsi nel 2016.

I brand Oppo e vivo non sono noti al di fuori della Cina. I vendor cinesi hanno il problema di riuscire ad affermarsi con prodotti di qualità anche fuori dal mercato locale, ma solo a Huawei l’impresa è riuscita in pieno: “Huawei ha dato prova di saper entrare nel segmento della fascia premium. In Cina, Huawei è già brand di fascia alta, ma in punta di piedi sta realizzando smartphone di qualità come Nexus 6P“.

Nonostante una flessione dello 0.6%, Samsung mantiene lo scettro, grazie alla forte domanda di Galaxy S7 e S7 Edge. Gli S7 sono modelli waterproof e dotati di microSD card slot, vendono il 50% di più dell’S6 in diversi mercati: dovrebbero raggiungere per fine anno i 52 milioni di unità, superando il precedente record di 47 milioni dell’S4 (fonte: TrendForce). Il vendor sud-coreano registra anche una forta domanda della gamma più economica per i mercati emergenti, la serie J, e della Serie A in Europa.

Apple ha messo a segno un declino del 16.3%, totalizzando 51.2 milioni di iPhone venduti. Phone SE sta vendendo abbastanza bene, ma il prezzo di 399 dollari è troppo alto nei mercati emergenti.

Huawei è il terzo vendor del mercato smartphone. Le vendite sono balzate da 17.4 milioni di unità a 27.5 milioni, registrando un incremento del 58.4%. Huawei ha un doppio approccio, che si focalizza sia sui dispositivi premium che entry-level, in Cina e nei mercati europei maturi. Il recente lancio di Huawei P9 con ottica Leica, la serie Mate, il Nexus 6, oltre ai dispositivi entry level del brand Honor, dovrebbero aiutare Huawei a guadagnare terreno a livello globale. Il vendor è anche entrato nel mercato della realtà virtuale con un suo visore Huawei VR.

Lo smartphone Oppo F1 Plus
Lo smartphone Oppo F1 Plus

OPPO vende smartphone dal 2011 e si focalizza sul mercato domestico, per internazionalizzarsi dal 2012. Prima è sbarcato in Tailandia, per espandersi nel Sud-est Asiatico, poi è approdato in Asia, Medio-Oriente ed Africa. OPPO si è concentrato sulle partnership di canale e sponsorizzazioni per aumentare la visibilità, fino a vendere il 20% fuori dalla Cina nel 2015. Nel primo trimestre del 2016, OPPO ha venduto 18.5 milioni di unità, in crescita del 153.2%, l’incremento più forte della top 5.

Anche vivo vende smartphone dal 2011, e come OPPO si è concentrata sul mercato domestico. La prima espansione è avvenuta nel Sud-est Asiatico e in India nel 2014. Nel 2015, meno del 10% delle sue vendite era fuori dalla Ciina. Il suo prodotto di punta, X5Pro, è di fascia quasi-premium e costa 300 dollari. La presenza retail e il marketing in segmenti di fascia bassa sono stati i fattori vincenti. Il brand vivo si è focalizzato sull’ audio. Con 14.3 milioni di unitsà vendute, vivo registra un’impennata del 123.8% anno su anno.

Top Five Smartphone Vendors, Shipments, Market Share and Year-Over-Year Growth, Q1 2016 Preliminary Data (Units in Millions)
Vendor 1Q16 Shipment Volumes 1Q16 Market Share 1Q15 Shipment Volumes 1Q15 Market Share Year-Over-Year Change
Samsung 81.9 24.5% 82.4 24.6% -0.6%
Apple 51.2 15.3% 61.2 18.3% -16.3%
Huawei 27.5 8.2% 17.4 5.2% 58.4%
OPPO 18.5 5.5% 7.3 2.2% 153.2%
vivo 14.3 4.3% 6.4 1.9% 123.8%
Others 141.5 42.3% 159.8 47.8% -11.4%
Total 334.9 100.0% 334.4 100.0% 0.2%
Fonte: IDC Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker, April 27, 2016.

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore