Metal Gear Solid II

Management

Playstation2

MGS 2 un capolavoro, ma non quel capolavoro che ci era stato promesso. Si tratta di un gioco di azione 3D di tipo tattico, basato cio sulla furtivit dellazione e la precisione negli scontri. Il protagonista (o avrebbe dovuto essere) il carismatico Solid Snake, lo stesso eroe che spadroneggiava nel primo episodio della serie. In realt, dopo qualche ora di gioco il suo posto viene preso da un tale Raiden, collega di Snake ma ben pi piatto e anonimo di lui questa la prima delusione. La seconda legata al fatto che il fantasmagorico impianto grafico e audio (si possono ascoltare le meraviglie del Dolby Digital) pare fare di MGS2 pi un film che un videogioco non un caso che circa la met del tempo necessario a completare il titolo consista in filmati e lunghissime (!) conversazioni. Il sistema del controllo straordinario (a parte alcune curiose inquadrature delle telecamere), e la possibilit di passare alla vista in prima persona in qualunque momento, permette di eseguire attacchi di grande precisione. Infinite poi le soluzioni possibili per aggirare gli ostacoli, comprese quella di nascondersi nei posti pi impensabili. Mentre il gioco in s si dimostra comunque unesperienza imperdibile per tutti, dobbiamo constatare come si sia sprecata unoccasione di perfezione. Riteniamo assolutamente imperdonabile la trama, che sa di appiccicaticcio e raffazzonato e che si attorciglia su s stessa in una girandola estenuante di colpi di scena senza capo n coda. Daltronde, pi un prodotto si avvicina alla perfezione, meno siamo disposti a perdonargli. Rimane comunque da acquistare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore