Mezzo milione di iPhone in tre giorni

Mobility

Tim afferma di aver venduto 16mila smartphone di Apple in 24 ore. Le iniziali indiscrezioni e stime sulle prime 72 ore di vendita sono di Bloomberg

Mezzo milione di iPhone in tre giorni: La Repubblica solo l’altro ieri si chiedeva se Apple dovesse temere lo spettro del flop. Non si direbbe, stando alle prime stime rese note da Bloomberg, già positive: sembra superata comunque la soglia dei 400mila, e a comandare le vendite sembrava che siano gli Stati Uniti (con 225 mila unità vendute), ma anche l’Italia non deve essere proprio messa male con 16mila iPhone venduti in 24 ore solo con Tim (il 70% degli utenti Tim avrebbe scelto il modello più costoso, ma più capiente da 16 Gbyte).

In Italia, le proteste della blogosfera e dei movimenti dei consumatori contro le tariffe di Tim e Vodafone hanno indotto l’ Antitrust ad aprire un fascicolo sull’iPhone italiano.

(Nota di folklore: chi scrive oggi ero a un negozio Tim di Firenze e, mentre pagava una ricarica mensile per l’Asus EeePc, equipaggiato con Linux, vedeva sfilare gli acquirenti iPhone 3G: un ottuagenario (che si lamentava delle tariffe Tim…) e una bellissima ragazza, stile modella con unghie laccate. L’iPhone non è solo glamour, ma anche un oggetto di e-inclusion transgenerazionale per il Web mobile ).

iSuppli, dopo aver fatto i conti in tasca ad Apple su quanto costa effettivamente l’iPhone , nei giorni scorsi aveva rilasciato una previsione su quanto potesse valere il debutto in pompa magna dell’ iPhone 3G , a scaffale dall’11 luglio in 22 paesi (e 70 paesi entro la fine dell’anno). Un miliardo di dollari, secondo iSuppli, calcolando che Apple avesse bisogno da 1 a 2 milioni di iPhone per soddisfare la domanda mondiale.

Leggi anche: iPhone, tre cose che mi hanno fatto sorridere

iPhone 3G, alla prova dei fatti

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore