Michael Dell: Il mercato Pc non è morto, ma apre ai server con chip Arm

AziendeMarketing
Michael Dell: il mercato Pc non è morto, ma apre ai server con chip Arm
1 0 Non ci sono commenti

Oggi l’85% dei desktop di Dell sono venduti a utenti business. Michael Dell continua a scommettere sul mercato Pc. Ma sui server, apre ai chip Arm

Michael Dell, in occasione del keynote all’evento Dell 2014 Solutions Summit a Bruxelles, ha scommesso di nuovo sui desktop, che rimangono una parte importante del business di Dell. Riassumendo: il mercato Pc non è morto, anche Michael Dell ha aperto le porte ai server con chip Arm. Dell ha preso in esame la possibilità di impiegare i processori Arm, simbolo del Mobile, nel mercato server.

I vendor che hanno abbandonato il mercato PC, hanno sovrastimato la caduta. Dell, invece, continua a credere nel business dei PC. Dell ha rilevato che la maggioranza delle vendite PC viene acquistata in ambito aziendale: l’85% dei desktop di Dell sono venduti a utenti business. Sebbene l’azienda mantenga la sua presenza nel settore consumer, esso registra appena il 15% delle vendite desktop.

Il mercato Pc ha cessato di calare, secondo Idc e Gartner. Il mercato Pc globale ha archiviato il secondo trimestre in declino dell’1.7%, secondo IDC. Dell ha archiviato sei trimestri di crescita. Michael Dell è consapevole dell’evoluzione del mercato Pc, un settore dove si fanno largo tablet e virtual PC.

Dell, soddisfatta del buy-out da 23 miliardi di dollari, sta infine considerando i chip ARM da usare sui server: le versioni a 64-bit e i costi inferiori rappresentano fattori da prendere sul serio. Dell sta investendo nella virtualizzazione e nell’architettura definita dal software, per muoversi nel cloud.

Michael Dell: il mercato Pc non è morto, ma apre ai server con chip Arm
Michael Dell: il mercato Pc non è morto, ma apre ai server con chip Arm
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore