Michael Dell preferisce Windows Phone 7 ad Android

ManagementMarketingMobile OsMobilitySistemi OperativiWorkspace

Michael Dell dice che sviluppare smartphone con il nuovo Windows Phone 7 è più semplice che con Android. Microsoft sta fugando i timori su Silverlight nell’era di Html5

Mentre Android sorpassa il Blackberry e diventa il secondo OS del mercato smartphone, Michael Dell va controcorrente e spiega che sviluppare smartphone con piattaforma di Microsoft (il nuovo Windows Phone 7) è più semplice che con Android.

I difensori dell’Open source rispondono che con WP7 lo sviluppatore ha a disposizione una linea guida stringente e precisa da seguire (e anche le sceltehardware e software sono più limitate), mentre con Android non ci sono linee guida, e molto dipende dall’immaginazione dell’OEM.

Intanto Dell ha in cantiere diversi tablet Android in arrivo: prima i 7 pollici (quelli che iPad non ha) e un mese dopo i 10 polici.

Intanto, Microsoft sta fugando i timori su Silverlight nell’era di Html5. Bob Muglia si è scusato dell’equivoco: sembrava suggerire che Silverlight fosse al tramonto, a favore di HTML 5; invece la strategia Silverlight va avanti, attraverso alcune tendenze: come la creazione di applicazioni client web, mentre Silverlight 4 troverà il suo posto in ambito enterprise (nello sviluppo app e nelle “rich business apps” o RIA).

Michael Dell preferisce Windows Phone 7
Michael Dell preferisce Windows Phone 7

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore