Michael Jackson rende il Web termometro delle emozioni online

Management

La “febbre” si misura anche su Internet: quella da felicità corrisponde all’elezione di Obama; quella da tristezza coincide con la morte di Michael Jackson

L’Obama-mania e la Jackson-mania diventano due poli opposti del termometro della felicità del Web.

La “febbre” si misura anche su Internet: quella da felicità corrisponde i picchi di clic dovuti all’elezione di Barack Obama alla presidenza Usa; quella da tristezza coincide con la morte di Michael Jackson.

Peter Dodds e Chris Danforth, ricercatori presso l’Advanced Computing Center dell’Università del Vermont, hanno realizzato un “sensore” per investigare su 2,3 milioni di blog e monitorare tutte le frasi che iniziano con il verbo “sentire“.

Poi, grazie a punteggi e a una scala di vsalori, il cosiddetto “edonometro“, si misura il grado di felicità della opolazione online: “La proliferazione di siti online dove la gente scrive, come i blog, ci da l’opportunità di valutare i livelli emotivi in tempo reale“, hanno illustrato i due scienziati in un rapporto intitolato “Measuring the Happiness of Large-Scale Written Expression: Songs, Blogs, and Presidents.”

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore