Micro Focus e il cloud, abilitatori tecnologici dell’efficienza in azienda

AziendeCloudCloud Management

Innarelli (Micro Focus), Le Pmi chiedono risposte puntuali alle proprie esigenze IT e il cloud non fa eccezione. Veicoliamo loro la nostra proposta attraverso soluzioni che i partner hanno sempre saputo verticalizzare ad-hoc

“Il nostro ruolo nello scenario delle PMI è da sempre quello di “abilitatore tecnologico” in grado di fornire risposte puntuali alle più disparate esigenze del mercato”, vuole spiegare così il ruolo di Micro Focus al servizio del cloud per le pmi, Pierdomenico Iannarelli – Regional Manager Italia&GME, che prosegue: “Le piccole-medie imprese sono un concreto esempio di questo concetto. Come fornitore di tecnologia, Micro Focus ha risposto al mercato delle PMI attraverso soluzioni che i nostri partner hanno sempre potuto e saputo verticalizzare ad-hoc”.

L’epoca del cloud ha permesso di rispondere puntualmente ad esigenze sempre più forti – quali flessibilità (in termini di costi operativi e di investimento in generale) e mobilità (per garantire un ampliamento del mercato potenziale delle aziende sul territorio). “I partner dell’ecosistema, particolarmente diversificato (S.I., Local S.I. e ISV), rispondono alle esigenze di questo frammentato tessuto industriale con prodotti e offerte ad-hoc, che fanno di Micro Focus un leader del mercato” – chiosa Iannarelli.

Pierdomenico Iannarelli, Regional Manager Italia&GME Micro Focus

Spostando la prospettiva sulle imprese di dimensioni maggiori Valentino Magri – Solution Consulting Team Leader Italia&GME di Micro Focus – allarga il focus  alle proposte per le aziende più grandi: “Le soluzioni di Micro Focus sono orientate a valorizzare gli asset applicativi esistenti nelle aziende e a favorire la loro business continuity, sia in termini di fruibilità che in termini di funzionalità e prestazioni. In questo ambito, il cloud è stato spesso sottovalutato; l’avvento di Visual COBOL, linguaggio di nuova generazione che crea un ponte fra il valore della proprietà intellettuale dell’azienda costruita nel tempo e le nuove tecnologie, ha dato una risposta concreta a chi ricercava – e tutt’ora ricerca – una modernizzazione attraverso i nuovi canali di comunicazione e la fruizione delle applicazioni”.

Performance e funzionalità delle applicazioni devono essere verificate prima della produzione e garantite in fase di implementazione. Micro Focus, con la propria soluzione Silk Mobile, assicura una risposta puntuale delle funzionalità applicative, a prescindere dal dispositivo utilizzato (Android, iOS, Symbyan, Windows Mobile, etc.) mentre Silk Performer CloudBurst permette alle aziende di testare le prestazioni di applicazioni cloud-based direttamente dal cloud, anticipando eventuali défaillance delle stesse in fase di produzione.

 

– Appuntamento con lo SPECIALE CLOUD di ITespresso : ogni giorno proporremo una’intervista a un manager delle più importanti aziende presenti in Italia impegnante nel cloud computing.

– Per conoscere la prospettiva sul cloud computing per le grandi aziende leggi anche lo SPECIALE CLOUD di TechWeekEurope.

– Per approfondire le strategie di vendita sul cloud computing leggi lo SPECIALE CLOUD di ChannelBiz.

Sei un esperto di cloud computing? Mettiti alla prova, rispondi al nostro QUIZ

I contenuti di Itespresso.it sono disponibili su Google Currents: iscriviti adesso!

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore