Microprocessori, le trimestrali di Amd e Intel

AziendeMercati e Finanza

Per le due società consegne record in unità, ma profitti diseguali

Record per numero di consegne di microprocessori per Amd, ma continuano le perdite nel terzo trimestre di quest’anno. Esse si collocano a 396 milioni di dollari contro un fatturato di 1,632 miliardi. La combinazione dei due risultati per Amd indica, secondo gli analisti del settore, che è ricominciata la guerra dei prezzi contro Intel. I progressi in unità di Amd sono stati effettuati nell’area dei processori per notebook , mentre è lenta l’adozione degli Opteron quad core da parte del settore enterprise che è diventato il punto di forza di Intel per gli alti margini che consente.

Intanto Intel annuncia risultati finanziari da record per il terzo trimestre. I principali punti degni di nota sono: ? fatturato di 10,1 miliardi di dollari, +15% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente ? risultato operativo di 2,2 miliardi di dollari, +64% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente ? record nelle forniture di microprocessori, chipset e unità flash ? utili netti di 1,9 miliardi di dollari.

In Italia , secondo quanto dichiarato da Dario Bucci, amministratore delegato della società, Intel registra un grande successo della tecnologia Intel vPro: ?le grandi aziende italiane sembrano averne compreso ed apprezzato i vantaggi di riduzione dei costi di gestione, aumento della sicurezza e riduzione dei consumi di energia (VPro permette, ad esempio, di monitorare ed intervenire sui PC anche da remoto, con sistema operativo o disco fisso non funzionanti)?. Anche la domanda di processori quad core sta crescendo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore