Microsoft abbraccia l’open source

Aziende

L’azienda ha creato una pagina web dedicata al modello open source

MICROSOFT STA pensando all’open source e ci sono almeno tre argomenti a suffragare quest’ipotesi:

Argomento uno. Il colosso di Redmond ha creato una pagina web dedicata all’open source. Piena di riferimenti a ?costruire ponti? tra i due mondi, offrire agli utenti più possibilità di scelta, ?abbracciare diversi approcci di sviluppo? ecc., la pagina è scritta con lo stile di un trattato di pace e potrebbe segnare un’inversione di rotta di portata storica.

Argomento due. Secondo questo articolo Bill Hilf, l’uomo di Microsoft che si occupa di questa nuova strategia, ha recentemente dichiarato che la società sta per sottoporre alcune licenze “aperte” all’OSI (Open source initiative) per ottenere l’approvazion e.

Argomento tre. Microsoft sta lavorando con gli esperti di open source di SpikeSource su progetti software basati su Windows. Nonostante questi indizi positivi, sono in molti che sospettano che ci sia dietro qualche secondo fine da parte dell’azienda di Redmond. Dopo tutto solo sei anni fa Craig Mundie di Microsoft parlava dell’open source come di un ?cancro? e tuttora Bill Gates si irrigidisce anche solo sentendo che puòesistere un’alternativa all’approccio proprietario ?closed-source?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore