Microsoft deve accelerare nella strategia cloud

AziendeCloudMarketing
Il Ceo Satya Nadella: Microsoft deve accelerare sul cloud
0 0 Non ci sono commenti

Microsoft si allea con Dell per vendere pacchetti di hardware e software dedicati ai servizi basati su Azure. Intanto, in tema di Gender gap, il Ceo Nadella afferma che in Microsoft gli stipendi di uomini e donne quasi si equivalgono, ma l’azienda è impegnata a superare il divario di genere

Il Ceo Satya Nadella spinge Microsoft sui binari del cloud. Microsoft si allea con Dell per vendere pacchetti di hardware e software dedicati ai servizi basati su Azure, promuovendo le offerte cloud. Microsoft accelera la sfida ad Amazon.com e a Google. All’evento di San Francisco, la divisione cloud di Scott Guthrie ha affermato che Azure conta 10.000 nuovi clienti a settimana. L’azienda di Redmond sta  creando un marketplace Azure dove gli utenti possono cercare servizi da Microsoft e partner, inclusa la startup dei big-data Cloudera.

La strategia del Ceo Nadella combina lo sviluppo di programmi cloud con l’offerta mobile. Secondo Forrester Research, Microsoft deve ancora lavorare di gran lena per competere con Amazon; intanto il fatturato derivante da cloud è raddoppiato a quota 4.4 miliardi di dollari.

Il Ceo Satya Nadella: Microsoft deve accelerare sul cloud
Il Ceo Satya Nadella: Microsoft deve accelerare sul cloud

Infine, in tema di Gender gap, afferma che in Microsoft gli stipendi di uomini e donne quasi si equivalgono a parità di mansione, ma l’azienda, pur essendo all’avangardia su questo importante tema, rimane impegnata a  superare definitivamente il divario di genere.

Le donne rappresentano il 29% della forza lavoro di Microsoft, ma solo il 17% lavora direttamente nella tecnologia. Mentre le donne nell’IT guadagnano 6,358 dollari meno della controparte maschile, le donne con un figlio guadagnano 11,247 dollari meno di tutti: in Microsoft non esiste praticamente divario fra gli stipendi di uomini e donne.

Fra l’altro Microsoft è pioniere della rivoluzione del lavoro, fuori dall’ufficio, all’insegna del mantra: “Contano i risultati, non le ore passate in ufficio”. Microsoft in Germania ha abolito l’obbligo di presentarsi ogni giorno sul posto di lavoro. “Perché, per lavorare bene, il luogo e il momento non sono essenziali“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore