Microsoft acquisisce Linkedin per 26,2 miliardi di dollari

AcquisizioniAziende
Microsoft acquisisce Linkedin per 26,2 miliardi di dollari
1 25 Non ci sono commenti

LinkedIn, comprato da Microsoft, manterrà il suo brand, cultura ed indipendenza. Jeff Weiner rimarrà nel ruolo di Ceo

Microsoft compra Linkedin per 26,2 miliardi di dollari. L’azienda di Redmond guidata dal Ceo Satya Nadella si aggiudica il social network per professionisti, pagando 196 dollari per azione, con un premio del 49.5% sulla chiusura di venerdì, in una transazione tutta in contanti. Gli 1,2 miliardi di utenti di Office necessitano di un social graph, da collegare direttamente nel machine learning, per tenere Facebook fuori dalle porte dell’ufficio.

Microsoft acquisisce Linkedin per 26,2 miliardi di dollari
Microsoft acquisisce Linkedin per 26,2 miliardi di dollari

LinkedIn manterrà il suo brand, cultura ed indipendenza. Jeff Weiner rimarrà nel ruolo di Ceo. “Oggi è il giorno della rifondazione di LinkedIn“, ha dichiarato Reid Hoffman, chairman del board di LinkedIn.

Conta 433 milioni di utenti nel mondo, di cui 2 milioni sottoscrittori a pagamento. Accedono a Linkedin ogni mese 97 milioni. LinkedIn offre un servizio Premium a pagamento, che genera 128 milioni di dollari soltanto grazie alle iscrizioni (dati: secondo trimestre), cifra salita a 138 milioni di dollari da giugno a settembre 2015. Il social network ha archiviato il terzo trimestre dell’anno, registrando un fatturato migliore delle previsioni, a quota 780 milioni di dollari.

LinkedIn ha archiviato il primo trimestre 2016, registrando un incremento del 35% anno su anno, a quota 860,65 milioni di dollari.

«Talent Solutions» rimane la principale fonte dei guadagni, a quota 557,647 milioni di dollari (in aumento del 41%). La piattaforma di e-learning Lynda.com, acquisita un anno fa, contribuisce per 55,256 milioni di dollari.

Le vendite di «Marketing Solutions» hanno messo a segno una crescita del 29%, a 154,147 milioni di dollari, con il 56% proveniente da Sponsored Updates (+80 % anno su anno).

Il segmento degli abbonamenti a pagamento («Premium Subscriptions») è in progresso del 22%, a quota 148,856 milioni di dollari, con il 40% per i servizi destinati ai commerciali.

Il 61% del giro d’affari si concentra in LinkedIn, per 526,641 milioni di dollari. L’attività in Emea vale 217,601 milioni di dollari.

  • Piccole e medie aziende e utenti business possono collegarsi a ITespresso.it, direttamente sul social network per professionisti, accedendo da questa pagina.
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore