Microsoft alza i dividendi del 23%

AziendeMarketingMercati e Finanza

Tempo di dividendi per Microsoft: il rialzo del dividendo è del 23%, pari a 16 centesimi per azione

Microsoft ha deciso di elevare il dividendo del 23%, pari a 16 centesimi per azione. Il board ha autorizzato la vendita di 6 miliardi di dollari in debiti aggiuntivi: con questa mossa Microsoft corteggia gli investitori desiderosi di rivedere cash. Il dividendo sarà pagato dal 9 dicembre e rappresenta un rialzo del 3% sul precedente dividendo trimestrale, che non veniva aumentato dal settembre 2008.

La notizia di assumere debito aggiuntivo mostra la fiducia di Microsoft nella crescita a lungo termine. “Il dividendo più alto, combinato con il programma di riacquisto azioni, riflette l’impegno del ritorno dei capitali agli azionisti e la fiducia nella crescita a lungo termine dell’azienda” ha commentato Peter Klein, chief financial officer (Cfo) di Microsoft.

Si tratta di una buona notizia per gli azionisti Microsoft che, mentre il Nasdaq saliva leggermente, hanno visto il titolo di Microsoft in calo del 17% nell’anno. Microsoft è prossima al debutto di Windows Phone 7 per riprendere quota nel mercato smartphone. Microsoft ha grande fiducia anche nel lancio di Kinect (il sistema di videogiochi a mani libere, con telecamere e senza controller) per Xbox 360; nel mercato videogame Halo: Reach è già da record. Microsoft ha anche presentato la beta di Internet Explorer 9 per riconquistare market share nel mercato browser. Anche Bing, il motore di ricerca di Microsoft, ha sorpoassato Yahoo! ed è il secondo search engine alle spalle di Google.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore