Microsoft annuncia liniziativa Government Security Program

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

Il programma intende permettere attraverso laccesso al codice sorgente la valutazione del grado di sicurezza della piattaforma Windows

Microsoft ha presentato Government Security Program (GSP), uniniziativa a livello mondiale per consentire a governi nazionali e organizzazioni internazionali laccesso al codice sorgente e alle informazioni tecniche di Windows. In questo modo governi nazionali e organismi internazionali potranno fronteggiare le minacce alla sicurezza dei propri sistemi informativi che coinvolgono ambiti critici come la difesa nazionale e la protezione dei dati dei cittadini. Oltre alla Russia e alla NATO che hanno già preso parte al programma GSP, sono più di 20 i governi che stanno valutandone ladozione. Sarà a discrezione di ogni governo decidere se rendere pubblica la propria partecipazione al programma; Microsoft manterrà la confidenzialità della notizia ove richiesta. Il Government Security Program è stato realizzato per le particolari esigenze di sicurezza dei governi. Il programma Government Security, completamente gratuito, offre al personale governativo la possibilità di consultare il codice sorgente di Windows e di collaborare con Microsoft per migliorare e potenziare le funzionalità di sicurezza della piattaforma Windows e di realizzare gli obiettivi individuati dagli stessi governi. Oltre allaccesso al codice sorgente, liniziativa GSP fornisce le informazioni tecniche ed architetturali relative alla piattaforma Windows per consentire di migliorare la capacità di sviluppare e implementare infrastrutture IT sicure. Infine, il programma promuove una maggiore comunicazione e collaborazione tra gli esperti di sicurezza Microsoft e i partecipanti alliniziativa offrendo lopportunità di visitare il dipartimento Ricerca e Sviluppo Microsoft di Redmond per analizzare i processi di sviluppo del codice sorgente, di testing e di installazione del codice sorgente di Windows, per discutere con i team per la sicurezza di Microsoft dei progetti in atto e di quelli futuri e per interagire direttamente con i gruppi di lavoro. Il Government Security Program rappresenta uno degli elementi cruciali del lavoro compiuto da Microsoft per rispondere alle particolari necessità di sicurezza delle infrastrutture IT di governi e organizzazioni internazionali di tutto il mondo. Nel 2001 Microsoft ha lanciato la Shared Source Initiative proprio per rendere il codice sorgente di Windows accessibile a partner e clienti; nel 2002, la società di Redmond ha inoltre annunciato la Trustworthy Computing Initiative, segnalando così la decisione di porre la sicurezza al centro dello sviluppo di Windows. Il Government Security Program supporta e valorizza la certificazione Common Criteria (CC) – uno standard riconosciuto nel mondo quale garanzia di sicurezza per le infrastrutture IT. Lo scorso ottobre Windows 2000 ha conseguito la Common Criteria Certification superando per completezza e complessità i test condotti su qualsiasi altro sistema operativo. Sebbene la certificazione CC definisca un insieme comune di parametri per consentire ai clienti di valutare obiettivamente le funzioni di sicurezza dei prodotti e dei sistemi IT, liniziativa GSP va oltre fornendo ai governi nazionali le informazioni necessarie per svolgere analisi e valutazioni della sicurezza dei prodotti Microsoft Windows.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore