Microsoft apre il codice di Kinect

AccessoriManagementMarketingWorkspace
Apple compra PrimeSense, il produttore del 3D sensing di Kinect

Microsoft mette in download il codice di Kinect. L’apertura del codice di Kinect permetterà di semplificare l’uso e servirà a migliorare Kinect

Microsoft ha reso accessibile il codice di Kinect, il dispositivo per giocare a mani libere, grazie ai sensori e videocamere. La Kinect per Xbox 360 permette ai videogiocatori di muovere il corpo invece di utilizzare un controller. L’apertura del codice di Kinect è un passo avanti per invitare gli esperti a mettere le mani dentro: Microsoft ha  e a coinvolgere gli sviluppatori: Microsoft ha rilasciato 22 “code sample” per Kinect, per tracciare i volti, interpretare le gesture e determinare i colori, per esempio.

Finora il software toolkit nascondeva il codice sottostante. Invece la mossa di Microsoft è coraggiosa, e l’apertura del codice permetterà di semplificare l’uso e servirà ad ottenere feedback su come migliorare Kinect.

Fin dal debutto nel 2010, gli hacker (lato hardware) hanno scritto codice per consentire il controllo del device, da sfruttare per progetti diversi. Successivamente, Microsoft ha promosso gli sforzi “home-brew”, rilasciando un software development kit (SDK) e un programma per consentire a Kinect di essere controllata ed utilizzata via Windows.

Ma erano ancora software senza codice sorgente aperto, e limitavano gli sforzi  degli sviluppatori e dei programmatori interessati al gadget della Xbox negli ambiti più svariati, dall’Education al gaming.

All’ultima TechFest 2013, che si è aperta il 5 marzo, Microsoft ha selato i display 3D con feedback touch, ma anche una versione evoluta del sensore Kinect.Il sensore per Kinect diventerà più preciso e mirato, i grado di seguire non sol i movimenti del corpo, ma anche a quelli delle dita di una mano.

Ha catalizzato interesse SketchInsight, la lavagna interattiva dove forme geometriche come linee o cerchi, delineati con lo stilo direttamente sul display,integrando dati già presenti su Windows 8, vengono trasformati in grafici, istogrammi e mappe.

Infine Microsoft ha tolto i veli a ViralSearch, un sistema per studiare i rapporti fra notizie, video, post in Rete e verificare l’origine di contenuti digitali che si sono propagati online in maniera virale.

Microsoft apre e mette in download il codice di Kinect
Microsoft apre e mette in download il codice di Kinect
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore