Microsoft apre Windows Ce

Aziende

La disponibilità di Microsoft di cedere parti del codice sorgente di Windows Ce consentirà di sviluppare nuove applicazioni su smartphonme e
device mobili, in particolare per quanto riguarda la VoIP

Microsoft ha annunciato di avere definito una modalità di licenza che consentirà ai partner di vendere prodotti con derivati del codice sorgente condiviso di Windows Ce 5.0. L’aggiornamento della piattaforma per le appliance mobili dovrebbe aiutare Microsoft ad aumentare la propria quota nel mercato VoIp, consentendo agli operatori dell’industria di competere con operatori telecom. L’iniziativa shared source per Windows Ce, consentirà agli sviluppatori di accedere a oltre 2,5 milioni di linee di codice sorgente, incluso il kernel del sistema operativo, le interfacce utente grafiche, i file system, i driver per le periferiche e i web service. “Rendere disponibile il codice sorgente di Windows Ce è molto importante e significa attrare molti hardware vendor in questo mercato e consentire loro di realizzare prodotti migliori”, ha detto Jessica Figueras, wireless software research director della società di ricerca Ovum. Figueras ha anche aggiunto che la riluttanza di Microsoft, nel passato, a lavorare a stretto contatto con i produttori di smartphone e di prodotti mobili ha rallentato l’adozione di questo sistema operativo. Ma l’accesso al codice sorgente consentirà ai produttori di sviluppare funzionalità VoIp, inclusa la multi-conferenza e l’integrazione con Exchange Server.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore