Microsoft avrebbe voluto acquisire Nokia

AcquisizioniAziendeMarketing
Nokia Lumia 925

La lotta per il terzo posto sta ruotando intorno agli ecosistemi. L’acquisizione sfumata di Nokia fa il paio con l’OPA fallita a Yahoo!: occasioni perse per Microsoft, ma senza rimpianti né nostalgie

Dopo l’OPA fallita su Yahoo!, anche la scalata a Nokia non portò all’esito atteso. Il Wall Street Journal (Wsj) ha infatti riportato che Microsoft avrebbe voluto acquisire Nokia, cosa di cui abbiamo scritto varie volte in passato, anche se la storia ha preso altre pieghe. Il Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, potrebbe passare alla storia come l’AD delle acquisizioni mancate? Ma con Yahoo!, Microsoft ha siglato un accordo decennale, che ora sta stretto al nuovo Ceo di Yahoo!, Marissa Mayer.

Mentre Nokia, sotto la guida del Ceo Stephen Elop, ex top manager di Microsoft, ha scelto Windows Phone in esclusiva, concedendo una corsia preferenziale al sistema operativo del colosso di Redmond. Windows Phone è dato in licenza a tanti vendor, ma con Nokia, che ha scelto Windows Phone in esclusiva (senza piano B), c’è un’intesa speciale.

Si può parlare di occasioni perse? Nel caso di Yahoo!, l’accordo decennale non ha dato i risultati sperati: Bing ha guadagnato market share a spese di Yahoo!, ma senza mettere sotto pressione Google, che continua a crescere. Non aver condotto a termine l’OPA su Yahoo!, ha permesso a Microsoft di “risparmiare” oltre 40 miliardi di dollari.

Non aver acquisito Nokia, non sembra aver danneggiato Windows Phone, il cui market share cresce, anche se è ancora distante da Android e Apple iOS; ma il sorpasso sul Blackberry, fotografato da IDC, è comunque un progresso per l’OS mobile di Microsoft. Inoltre Nokia ha mandato in pensione Symbian, dopo 20 anni di onorata carriera, anche se dopo il 2007 aveva mostrato i segni dell’inevitabile trascorrere del tempo. L’acquisizione di Nokia, da parte di Microsoft, sarebbe saltata: per il prezzo troppo alto dell’operazione; per le perdite di market share da parte di Nokia, scesa al 2,8% del mercato smartphone (secondo Idc).

Huawei ha appena smentito di voler acquisire il closso finlandese di cellulari. Per Steve Ballmer, le acquisizioni sfumate, non sono rimpianti. Ora è invece il momento di accelerare con Windows Blue anche nella telefonia mobile. Nel primo trimestre 2013, l’OS di Microsoft si è aggiudicato il 3.2%, contro il 2.9% del Blackberry (fonte: IDC), , ma Android e iOS dominano il mercato smartphone con il 90% di market share.

 

IDC: Windows Phone supera Blackberry
IDC: Windows Phone supera Blackberry 

Certo, Nokia detiene il 79.0% di tutti i Windows Phone venduti. Ma da qui ad acquisire, bisogna trovare un accordo sul prezzo. La lotta per il terzo posto sta ruotando intorno agli ecosistemi: lo store del sistema operativo di Microsoft ha raggiunto quota 145 mila apps; Blackberry App World conta 120 mila apps, incluse quelle native BlackBerry 10 e quelle che sono porting da Android.

Più che di acquisire, ora è il momento di rafforzare l’ecosistema di Windows Phone, portando le apps più richieste – a partire da Instagram. Per i rimpianti e le occasione perdute, non c’è tempo.

Sei un utente Microsoft da sempre e pensi di conoscere tutto dell’azienda di Redmond? Mettiti alla prova rispondendo alle domande del nostro quiz e scopri quanto ne sai davvero. Clicca qui per cominciare.

Nokia è stata sinonimo di telefonia mobile per decenni. Cosa sai della storia di questa azienda europea? Pensi di conoscere tutto di Nokia? Mettiti alla prova con il nostro quiz.

Nokia Lumia 925

Image 1 of 3

Nokia Lumia 925

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore