Microsoft batte Apple con 16 miliardi di dollari e anno da record

AziendeMarketingMercati e Finanza

A trainare la trimestrale di Microsoft è il mercato enterprise: Windows 7 e Office 2010 spingono i ricavi in crescita del 22 percento

Grazie alle forti vendite di Windows 7 Microsoft supera Wall Street e Apple con 16.04 miliardi di dollari di fatturato, in crescita del 22%. Microsoft ha archiviato il quarto trimestre registrando profitti pari a 4.52 miliardi di dollari pari a 51 centesimi per azione. L’intero anno di Microsoft è da record: ha chiuso il 2010 con 62.48 miliardi di dollari di fatturato, in crescita del 7% su tutto il 2009, e profitti in impennata del 29% a quota 18.76 miliardi di dollari.

Microsoft smentisce anche precedenti stime di Npd: le vendite enterprise di Office 2010 vanno bene. A trainare la trimestrale di Microsoft è il mercato enterprise. Il Coo Kevin Turner si dice anche soddisfatto della transizione al cloud computing, con Windows Azure e i Business Productivity Online Services. Microsoft scommette su Windows Phone 7 per sfidare iPhone (attualmente in Technical Preview) e Xbox Kinect, entrambi in vendita in tempo per lo shopping natalizio, per sfidare Nintendo e Sony nel mercato videogame.

Dai dati del mercato Pc (di Idc e Gartner) e dalla trimestrale record di Intel oltre che da questa solida trimestrale di Microsoft, emerge che il mercato Pc è in salute: con crescite tra il 22 e il 24%, trainato dai mercati emergenti.

I ricavi di Windows si attestano a un miliardo di dollari e le licenze consumer e business sono cresciute del 26%. Anche nel gaming Microsoft registra un incremento del 30%.

Windows Phone7
Windows Phone7
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore