Microsoft conferma il nome dell’erede di Vista: Windows 7

Sistemi OperativiWorkspace

Microsoft abbandona i nomi, come Xp e Vista, e torna ai numeri per battezzare il suo prossimo sistema operativo Windows: per una volta il nome in codice sarà il nome del prodotto finale

Microsoft ha deciso il nome dell’erede di Vista: Windows 7. Lo ha affermato il vice president di Windows product management Mike Nash sul suo blog . Microsoft abbandona i nomi “aspirational“, come Xp e Vista, e torna ai numeri (come Windows 3.11) per battezzare il prossimo Windows: per una volta il nome in codice sarà il nome del prodotto finale, forse anche per l’entusiasmo suscitato dalle prime indiscrezioni su Windows 7 e per non anticipare date (uscirà o a fine 2009 o a inizio 2010).

Nella giornata del grande recupero di Wall Street, in cui Microsoft ha segnato +18,6%, Windows 7 segna una nuova scommessa per Microsoft (scottata dalle critiche a Windows Vista). Secondo Nash, Windows 7 indica semplicità.

La pre-beta di Windows 7 sarà rilasciata solo alla Professional Developers Conference (Pdc) di ottobre.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore