Microsoft: cresce il fatturato, ma si riduce l’utile

Aziende

La società dichiara che tutti i settori hanno rispettato o addirittura
superato le aspettative per il trimestre

Microsoft Corporation cresce del 17% nel primo trimestre 2004 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, totalizzando un fatturato di 9,18 miliardi di dollari contro 7,84 miliardi di dollari. Scende però l’utile operativo che è risultato di 1,28 miliardi di dollari contro i 2,74 miliardi di dollari dell’anno precedente. L’utile netto e l’utile per azione per il terzo trimestre sono stati rispettivamente pari a 1,32 miliardi di dollari e 0,12 dollari; mentre lo scorso anno l’utile netto e l’utile per azione per il terzo trimestre sono stati pari a 2,14 miliardi di dollari e 0,20 dollari per azione. I risultati comprendono la spesa relativa alla retribuzione in azioni pari a 748 milioni di dollari, oltre a spese legali di 2,53 miliardi di dollari (che comprendono le spese per la soluzione del contenzioso con Sun Microsystems Inc e la multa imposta dalla Commissione Europea). John Connors, Chief Financial Officer di Microsoft ha così commentato i dati: “La domanda su tutti i segmenti e un buon risultato in tutte le nostre aree di business hanno portato a risultati eccellenti per questo trimestre. Tutti i settori hanno rispettato o addirittura superato le aspettative per il trimestre e le divisioni Client, Information Worker, Server e linguaggi di sviluppo hanno registrato una crescita totale del 17%. Gli investimenti complessivi delle aziend

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore