Microsoft e eBay si difendono in tribunale

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa

Tempo di cause in tribunale: Tiffany contro la contraffazione su eBay; invece Microsoft ha perso in appello con i4i per il caso Word.

Tornano le cause in tribunale: Tiffany contro la contraffazione su eBay (eBay ha vinto e non risulta responsabile per la vendita di falsi); invece Microsoft ha perso in appello con i4i per il caso Word.

Partiamo dalla causa di Microsoft: una corte federale di appello ha rigettato la richiesta di Microsoft di permettere ai giudici di riascoltare gli argomenti del colosso di Redmond nella vecchia disputa contro la canadese i4i per i brevetti di Word. i4i ha vinto in tribunale contro Microsoft, accusata di aver violato la proprietà intelletuale reòativa ai formati XML in Word.

Custom XML (il brevetto No. 5,787,449) doveva cessare di essere parte della suite Office entro l’11 gennaio 2010, per non incorrere nello stop alle vendite di Word. La corte di appello ha stabilito che Microsoft è colpevole di violazione di brevetto ai danni della canadese i4i Technologies. Intanto Word ha applicato la Patch giudiziaria: il cerotto, già messo a Word 2007, è stato messo anche Word 2003, ed è disponibile su Microsoft OEM Partner e Download centers. Microsoft è stata anche condannata a pagare 290 milioni di dollari di multa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore