Microsoft e il peer to peer

Workspace

Il gigante di Redmond investe 51 milioni di dollari in una società che utilizza una tecnologia peer to peer simile a quella di Napster

Groove Networks, fondata dal creatore di Lotus Notes creator Ray Ozzie, utilizza tecnologie peer to peer per estendere progetti, riunioni e processi produttivi i dati vengono memorizzati sul disco fisso di ciascun utente. La software house propone il suo sistema per risolvere la comunicazione tra le aziende in processi di business come gli acquisti, la distribuzione e il supporto tecnico. Nonostante la sostanziosità dellinvestimento, Microsoft avrà solo una quota di minoranza nella società i precedenti investitori includono Accel Partners e Intel. Microsoft e Groove hanno sostengono che utilizzare un mix di infrastrutture centralizzate e decentralizzate sia importante per le aziende. Nello scorso anno, le due società hanno lavorato insieme su un progetto di Web XML e servizi P2P per le aziende. Steve Ballmer, CEO di Microsoft, ha dichiarato Quando Groove è stata lanciata un anno fa, abbiamo indicato di essere entusiasti della tecnologia, non solo perché fa un uso avanzato della nostra infrastruttura .NET e dei suoi strumenti, ma anche perché rappresenta una nuova generazione di software innovativo che sfrutta al massimo il PC e laspetto di comunicazione di Internet. Dal suo lancio, Groove ha attratto clienti come GlaxoSmithKline, Andersen e la Defence Advanced Research Projects Agency.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore