Microsoft e Poste Italiane, è accordo per fare acquisti su Xbox

Aziende

Sarà la carta di credito PostePay a guidare l’e-shopping, di videogiochi e non solo, tramite la console di Microsoft

Poste Italiane sta realizzando una versione ad hoc della sua carta di credito ricaricabile Postepay, che conta già 700.000 titolari ed è collegata ai principali circuiti internazionali. La carta Postepay servirà a effettuare acquisti online con la Xbox di Microsoft , grazie all’accordo raggiunto tra i due colossi. Per ora si tratterà di acquisti legati al mondo del gaming online e dei videogiochi, in futuro l’e-shopping potrebbe allargarsi ad altri settori. Microsoft non ha saputo resistere alla sirena del monopolio delle Poste Italiane, con i suoi 14.000 uffici postali su tutta la penisola, con una capillarità nella distribuzione di rara efficacia. Quando due giganti, di cui uno è monopolio (le Poste Italiane), fanno accordi, piovono critiche: l’accusa di “stravolgere la libera concorrenza” nel settore del software, della vendita di console per giochi e di videogame e gaming online, potrebbe forse mettere in moto l’Antitrust.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore