Microsoft è pronta a fare causa a Yahoo!

Aziende

L’azione legale contro il Cda del motore di ricerca costerà al colosso di Seattle tra i 20 e i 30 milioni di dollari. Intanto procede l’acquisizione di Fast Search And Transfer

La chiarezza telegrafica di Bill Gates, intervistato da Reuters sull’Opa a Yahoo!, ha sottolineato che l’offerta è equa e, sottointeso, non ha bisogno di ritocchi.

A questo punto Microsoft è pronta a dare battaglia legale per Yahoo! in una Proxy battle. Lo riferisce il blog DealBook del New York Times. L’a zione legale contro il Cda del motore di ricerca costerà al colosso di Seattle tra i 20 e i 30 milioni di dollari, molto meno di un rilancio che potrebbe costare a partire da 1,4 miliardi di dollari in più. Microsoft potrebbe quindi chiedere entro il 13 marzo la sostituzione dei componenti del board di Yahoo!, essendo in scadenza quest’anno. La battaglia dovrebbe avere l’effetto di convincere gli azionisti ad aderire al takeover.

Microsoft procede con il metodo del bastone e della carota, secondo la società di analisi Morningstar. La partita è aperta.

Intanto Microsoft prosegue nell’acquisizione da 1.2 miliardi di dollari di Fast Search And Transfer, un’operazione che darà grande slancio e lustro alla ricerca corporate di Microsoft e nel b2b. Microsoft unirà le funzionalità evolute di Fast con Microsoft Search Server 2008, prima noto con SharePoint Server for Search.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore