Microsoft e SuSE Linux, l’accordo va avanti

AziendeMarketingSistemi OperativiWorkspace

Microsoft allunga al 2016 l’accordo con SuSE Linux, eredità di Novell. I termini dell’accordo

Il patto fra Microsoft e Novell viene esteso a SuSE Linux, ora passata ad Attachmate. Microsoft rinnova il patto open source e pianifica sviluppi cloud. L’alleanza con SUSE riguarda il licensing e l’interoperabilità con Novell per altri quattro anni, per il valore di 100 milioni di dollari di licenze. Il patto fra Microsoft e Novell era stato siglato nel 2006, quindi esteso nel 2008 e ora viene esteso al primo gennaio del 2016. Ciò significa che Microsoft pagherà complessivamente 100 milioni di dollari per i certificati Suse Linux Enterprise, a compenso del supporto per i suoi clienti che adottano Suse Linux.

Microsoft non procederà legalmente contro Suse nè contro i suoi clienti che impiegano quelle porzioni di codice Linux che, stando alle storiche accuse di Microsoft, violano la sua proprietà intellettuale. Ibase ai termini dell’accordo, sotto il profilo della collaborazione tecnologica, Microsoft e SuSE Linux coopereranno nel cloud, per assicurare l’interoperabilità di The Hyper-V Cloud e Suse Linux Enterprise Server per chi migra ad un’architettura cloud privata.

Dì la tua nel Blog Vista dall’Alto: Suse e Microsoft, patti chiari e amicizia lunga

Microsoft - SuSe Linux, patto rinnovato
Microsoft - SuSe Linux, patto rinnovato
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore