Microsoft e Telecom Italia alleati per portare la Tv su Adsl

Aziende

Palinsesti più ricchi e qualità digitale: così Telecom e FastWeb aggrediscono il mercato dei contenuti televisivi con piattaforme proprietarie. Nel frattempo la tv digitale trova nuovi player

La trasmissione dei programmi televisivi via Internet, denominata Tv over Dsl, promette di dare una scossa alla stagione televisiva. Già nei giorrni scorsi FastWeb aveva dato l’annuncio dell’introduzione in salotto della qualità cinematografica, grazie all’audio in formato Dolby Digital 5.1, sulle televisioni connesse in fibra ottica alla VideoStation dell’operatore del gruppo e.Biscom. Ora invece è la volta di Telecom Italia che ha stipulato un accordo con Microsoft per sperimentare piattaforma Iptv del colosso informatico destinato alla televisione interattiva su Adsl. Ciò significa che dal prossimo gennaio gli utenti di Alice potranno provare i servizi Tv sul computer oppure tramite un apparato da collegare al televisore o addirittura attraverso il Windows Media Center. Trova così spazio anche uno dei protagonisti dell’intrattenimento domestico, il Windows Media Center che arriva finalmente in Italia: è un computer semplificato che, insieme alla televisione, permette di ascoltare musica e vedere album fotografici digitali. La televisione digitale è una scommessa, tutta da vedere: intanto l’agenzia Adn Kronos ha deciso di scendere in campo e, sfruttando una nuova tecnologia senza nastro di Panasonic mai usata in Italia, ha fondato la divisione Dak, una video agenzia dedicata ai servizi televisivi nel mercato dell’emittenza digitale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore