Microsoft e Unesco, a braccetto nella formazione

FormazioneManagement

Microsoft investe 50 milioni di dollari in formazione. I fondi offerti a supporto della task force UNESCO-Microsoft per l’istruzione superiore e l’Ict

Con l’obiettivo di sostenere gli istituti scolastici nell´attuazione di strategie per il superamento della crisi economica e per la specializzazione della forza lavoro, Microsoft ha stanziato 50 milioni di dollari nel campo della formazione, delle certificazioni e nelle risorse dell´istruzione superiore attraverso l’iniziativa Microsoft Education Alliance Programme.

Parte del programma prevede che Microsoft impieghi risorse e strumenti per la formazione a breve termine e per apportare miglioramenti nell’ambito dell’istruzione superiore. L’annuncio è stato comunicato in occasione dell´Education Leaders Forum, una giornata di forum organizzata congiuntamente dall´UNESCO a Microsoft, durante la quale oltre 150 ministri dell’istruzione, alti funzionari e consulenti didattici hanno discusso in merito a come gli enti pubblici e le università possano trarre vantaggio dalle potenzialità dell´e-technology quale strumento per affrontare le sfide attuali nell´ambito dell´istruzione superiore.

Pochi giorni prima, Microsoft e UNESCO avevano annunciato un accordo destinato al supporto degli istituti scolastici di tutto il mondo per superare la crisi economica e studiare nuove strategie per la formazione del capitale umano. La task force UNESCO-Microsoft per l’istruzione superiore e l’ICT si dedicherà allo sviluppo di un piano d´azione volto a scoprire in che modo la tecnologia può essere utilizzata dalle istituzioni governative come catalizzatore per il rinnovamento. L’investimento di 50 milioni di dollari stanziato da Microsoft è destinato al supporto della nuova task force e all’attuazione di misure didattiche da parte di UNESCO e Microsoft.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore