Microsoft e Yahoo, storia infinita. Ora si riparla di acquisizione

Aziende

Sembra che Microsoft e Yahoo! siano tornate a parlarsi, addirittura per un’ipotesi di un’acquisizione da 20 miliardi di dollari. Restano tanti dubbi

Il Times aveva appena riportato che Microsoft avrebbe potuto pagare 20 miliardi di dollari la ricerca online di Yahoo!, quando è arrivata la doccia fredda da un blog affiliato al Wall Street Journal, che ha bollato il report come Total fiction, insomma falsità. Lo riferisce Reuters .

Dopo le dimissioni di Jerry Yang da Ceo di Yahoo!, si diceva che potessero essere nominati: l’ex Ceo di Aol, Jonathan Miller, e l’ex Presidente di Fox Interactive, Ross Levinsohn.

Carl Icahn, il finanziere che detiene il 5,4% delle azioni di Yahoo!, è favorevole a un accordo con Microsoft, relativo al solo asset della ricerca online.

Del resto Steve Ballmer , il numero uno di Microsoft, ha di recente affermato che acquisire tutta Yahoo!, non è più nell’interesse di Microsoft, dopo che la società è stata costretta a ritirare un’Opa da 47,5 miliardi di dollari. Piuttosto Microsoft preferirebbe solo un accordo sulla ricerca online. Vedremo se i nuovi colloqui sono solo fiction, o se sotto c’è qualcosa di vero.

Dite la vostra in BlogCafè: Ma che se…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore